Renato Brunetta: sparite le norme antifannulloni



Fedele a quel modo di fare politica basato sui soli proclami, Renato Brunetta si è dimenticato di dire ai giornalisti che l’hanno intervistato nelle ultime settimane che le tanto pubblicizzate norme antifannulloni sono state abrogate. Lo scorso 1 luglio.

La notizia della grave omissione del Ministro della Pubblica Amministrazione Repubblica è stata data da Repubblica. Stando a quanto pubblicato sul giornale di Ezio Mauro il provvedimento sul quale tace Renato Brunetta sarebbe incostituzionale. Anche se chi di dovere non l’ha detto pubblicamente.

A parlare, ahimé, ci pensano i fatti e gli esponenti sindacali secondo i quali ad un anno dall’ipotetica rivoluzione si è verificato addirittura un peggioramento a causa dei recenti tagli fatti dal Governo.

Parole, parole. Soltanto parole. E tante interviste.

  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO