Ore 12 - Berlusconi: "Governerò per sempre". Grazie, sinistra!

altroCadono come birilli i governi di centrosinistra in Europa? I partiti socialisti sono in via di estinzione?

Chissenefrega! Tanto nell’”italietta” del bipolarismo fasullo (voluto da Pdl e Pd) è tutto ok: Berlusconi ha dato il lieto annuncio che “governerà per sempre”.

La nuova sinistra tricolore del 21esimo secolo, avvilita e disarmata, ha altro da fare. Con il Pd tutto preso nel trastullarsi con un congresso fantozziano e con l’altra sinistra impegnata in quello che sa fare meglio: dividersi.

L’ultima scissione annunciata è quella dei verdi, che si spaccano in due, forse in tre. Ma anche nel Pd non manca l’impegno per continuare a lacerarsi e per preparare nuove fratture.

Il più zelante pare Francesco Rutelli che dopo le elezioni europee lancerà la sua nuova creatura, un Asinello riverniciato, laico, non zattera di nostalgici diccì, attento a seguire quel che dice e fa Barack Obama. Ma anche Walter Veltroni, se davvero il Pd andrà in mano a Bersani/D’Alema, farà le valige.

Quindi i due protagonisti della costruzione del Partito democratico sono pronti a salpare verso nuovi orizzonti. Il congresso sposterà il Pd verso quella “sinistra di centro” inventata da Blair e Schroeder.

I socialdemocratici tedeschi hanno fatto la fine che hanno fatto. Presto toccherà ai laburisti inglesi. Ma i due ex leader non possono lamentarsi di come si sono rinnovati: il primo fa l’affarista e il conferenziere intascando cachets da favola e il secondo fa il rappresentante di magnati russi, profumatamente retribuito.

Altrochè socialismo! Questi hanno trovato l’America.

In Italia, per ora, l’America l’ha trovato il Cav. Grazie a questa sinistra.

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO