I "settantatre" del Cav. E le quattro domande (alla sinistra) senza risposta

Nel giorno del compleanno del Cavaliere vogliamo girare la medaglia e farci qualche domanda che l’opposizione e la sinistra non si pongono neppure dopo oltre 15 anni.

Questione numero uno: chi è davvero Silvio Berlusconi, cos’è il berlusconismo?

L’evoluzione italiana della crisi del capitalismo? La vittoria dell’irrazionale? Una malattia passeggera? Un grande liberale, Giustino Fortunato, in polemica con l’ottimismo di Benedette Croce diceva che “il fascismo non era venuto dal cielo, viene fuori dalla storia d’Italia”.

Questione numero due: perché Berlusconi vince e la sinistra perde?

Semplicemente perché il Cav domina i media o soprattutto per la non credibilità della sinistra e la mancanza di una alternativa di governo?

Terza questione. Contro Berlusconi sì, ma per che cosa?

Ritornare alla prima repubblica, ritornare al governo dell’Ulivo?

Quarta questione. Strategia e tattica.

Come lottare contro Berlusconi, con l’”irruenza” mediatica dei Santoro, Travaglio, con il “giustizialismo” di Di Pietro, con il “né carne né pesce” del Pd?

Mille di questi giorni, Cavaliere! Speriamo di no.

Comunque, auguri. Agli italiani.

  • shares
  • Mail
49 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO