Ore 12 - Toc toc, Montezemolo ... bussa

altroSilenzio, parla Luca. Anzi, stavolta scrive, Luca Cordero di Montezemolo.

E su Liberal, il presidente della Fiat dice la sua sulla globalizzazione e il sistema-Paese. Una analisi a tutto tondo, di spessore, con proposte che oltrepassano i confini dell’economia: un intervento tutto “politico”, un fiore nel deserto della politica nostrana.

Luca lancia il sasso. E colpisce. Perché affonda il bisturi: “Da troppi anni l’Italia è ferma. E’ l’ora di una grande innovazione. Tutti i governi che si sono fin qui succeduti non hanno affrontato i nodi che frenano la nostra competitività. Così oggi siamo il fanalino di coda delle nazioni occidentali”.

Esattamente l’opposto delle “fanfaronate” del premier e del “nulla” del Pd e della sinistra.

Berlusconi teme Montezemolo e corre ai ripari offrendogli il contentino di una poltrona da ministro. Ma l’ex presidente di Confindustria non è una velina e arriverà (se arriverà) a Palazzo Chigi passando per il portone centrale. Scalzando proprio il Cav.

Fantapolitica? Forse. Il reality è solo alle prime puntate. E Berlusconi lo sa. Anche Montezemolo.

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO