Strage di Messina: Renato Brunetta propone un’assicurazione obbligatoria



Scrivere di Renato Brunetta non è semplice. Le rare volte, ahimé, in cui enuncia una tesi valida la nasconde sotto delle polemiche (vedi quella relativa alla pubblicazione dei compensi maturati dai giornalisti) di cui non vale la pena parlare. Certe uscite, ahimé, si commentano da sole per il loro cattivo gusto.

Interessante invece è stata la proposta fatta per evitare che tragedie naturali, come quella siciliana accaduta la scorsa settimana, possano ripetersi. Secondo il Ministro andrebbe resa obbligatoria l’assicurazione a tutti quei professionisti che sostengono la stabilità di un edificio costruito in zone a rischio.

“Un assicuratore – ha dichiarato Renato Brunetta non assicurerebbe mai un edificio costruito sull'alveo di un fiume. facciamoci questo esame di coscienza. E non facciamo "mea culpa, mea culpa" e tutto finisce fino al prossimo disastro”.

Sciagure, se così possono essere definite, figlie anche di quella politica basata sui condoni. Oltre all’assicurazione obbligatoria sarebbe necessario che anche su questo il Governo ragionasse.

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO