Consulta sul Lodo Alfano, si attende la decisione nel pomeriggio



È iniziata da pochi minuti il live blogging di Paolo Biondani dal palazzo della Consulta dove si sta decidendo la correttezza del Lodo Alfano. Presenti in aula quasi 50 giornalisti, italiani e stranieri. Alle 9.38 sono stati fatti accomodare fuori dall’aula fotografi e cronisti televisivi.

9.59 Stando a quanto riportato in home page dal Corriere della Sera è possibile che la decisa prevista oggi dalla Consulta slitti di una settimana.

10.01 Intervistati da SkyTg24 i giudici hanno precisato che la sentenza sarà tecnica e non politica.

10.03 In conformità con il precedente update l'inviata di SkyTg24 sta svolgendo la cronaca attraverso collegamenti telefonici.

10.12 Consultà a metà. Stando a quanto scritto da Nicola Imberti per Il Tempo sul Lodo Alfano sarebbero favorevoli metà dei giudici che devono stabilire la costituzionalità del provvedimento.

10.15 Diritto. Secondo quanto dichiarato dai legali del Premier, Silvio Berlusconi, la Consulta deve considerare i diritti del loro assistito.

10.20 Il giudice costituzionale Franco Gallo ha terminato la presentazione della propria tesi spiegando perché il Lodo Alfano è incostituzionale.
Il Lodo Alfano, oltre a presentare gli stessi problemi del precedente Lodo Schifani, presenta un'irragionevole eccezione al principio di uguaglianza di tutti i cittadini davanti alla legge.

10.37 Scontro tra il giudice costituzionale Franco Gallo e gli avvocati di Silvio Berlusconi. Secondo il rappresentante dello Stato sarebbe ambiguo sospendere solo una parte dei processi che hanno già superato la fase iniziale.

10.56 I giudici della Corte costituzionale che stanno esaminando il lodo Alfano si sono riuniti in Camera di consiglio per stabilire se consentire alla Procura di Milano, che si è recentemente espressa sul lodo Mondadori, di diventare parte attiva del “processo”.

11.14 Manca solo Al Jazeera. Il lavoro della Consulta viene seguito da New York Times, Associated Press, France Press, Rueters, Bloomberg e Cnn.

11.23 Parla Niccolò Ghedini e come scritto da m4rco. polo sono esclusi i pm di Milano.

11.40 Niccolò Ghedini colpisce ancora e dichiara:

"la legge è uguale per tutti ma non la sua applicazione"

12.04 Niccolò Ghedini, ci fa sapere la giornalista di SkyTg24, sta parlando da 20 minuti.

12.15

“La nuova legge elettorale- secondo Gaetano Pecorella, avvocato del Premier e parlamentare - ha sostanzialmente modificato l'identità costituzionale del premier. E già prima la legge sulla Presidenza del Consiglio aveva affidato solo a lui il potere di tenere i rapporti con le istituzioni europee e le confessioni religiose. Quindi ora il premier non è più solo un 'primus inter pares', cioè una figura equivalente ai ministri, ma è indicato e votato come capo della coalizione presentata agli elettori. Quindi ora c'è una investitura diretta dalla sovranità popolare”.

12.24 Chiusa la discussione. Solo nel pomeriggio si saprà se la decisione sul Lodo verrà presa oggi o un altro giorno.

  • shares
  • Mail
54 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO