Breaking news: Rutelli annuncia che lascerà il Pd per andare con Casini


Il cambio di leadership nel Partito Democratico sortisce i primi clamorosi effetti. Nonostante Bersani abbia annunciato di non temere scissioni, dovrà incassare la fuoriuscita di Francesco Rutelli, e con effetto (quasi) immediato.

"Mentre Berlusconi detta l'agenda al paese, nel nostro campo da un lato i moderati sono sempre più attratti da Casini e dall'altro guardano a Di Pietro, che batte solo su un punto Berlusconi è un mascalzone, e se incontra sulla propria strada il presidente della Repubblica, non risparmia neppure lui. Per riparare, il Pd si sbilancia a sinistra, e così peggiora la situazione, e si isola"

Così si è espresso l'ex-leader elettorale (sconfitto da Berlusconi) del centrosinistra in un'intervista a Bruno Vespa, contenuta nel suo nuovo libro. Parole anticipate dal giornalista nel corso della presentazione della pubblicazione, dal titolo Donne di cuori - Duemila anni di amore e potere da Cleopatra a Carla Bruni, da Giulio Cesare a Berlusconi.

Rutelli avrebbe però aggiunto che non se ne andrà subito e soprattutto "non da solo", includendo così - secondo Repubblica - "la pattuglia dei teocon in via di sganciamento dal Pd". Se non è la scissione di cui parlava Bersani, poco ci manca.

  • shares
  • Mail
80 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO