Uruguay: Josè Pepe Mujica non ce la fa al primo turno, si va al ballottaggio

flickr

L'Uruguay esce da una domenica molto importante, con il presidente ancora da scegliere e un referendum di cui avevamo parlato che salta per il mancato quorum. Partiamo da quest'ultimo: la Ley de Caducidad, una legge blocca processi che salva i militari responsabili dei crimini peggiori durante la dittatura che schiacciò i 'celeste' dal 1973 al 1985, resta in piedi grazie al mancato quorum: solo il 47% ha votato. Tristissimo segno di disinteresse, se non incapacità di prendere posizione.

C'è un però. La corte uruguagia ha dichiarato la settimana scorsa incostituzionale la legge, che dovrebbe saltare comunque; questo può aver indotto maggior disinteresse, fatto che non giustifica però la scarsa affluenza su un tema così importante e ancora caldo in tutta l'America Latina.

Passiamo all'elezione del presidente. Dopo un buon mandato di Tabarè Vázquez, medico socialista e primo presidente di sinistra della storia del paese, era dato avanti il candidato di sinistra (perchè, badate bene, l'ex presidente dopo un buon mandato ha lasciato spazio ad altri) Josè Mujica, ex guerrigliero tupamaro e candidato del Frente Amplio.

Immagine|Flickr

Passato turbolento e di lotta popolare, Josè 'Pepe' Mujica (nella foto) ha 74 anni e ne ha passati 15 in carcere per l'attività da guerrigliero; grande carisma, molto vicino agli strati popolari, il candidato ha ottenuto un buon risultato, attestandosi tra il 47 e il 49% contro il 29% del candidato conservatore del Partido Nacional Alberto Lacalle.

Appuntamento al prossimo 29 novembre per l'ultima parola, perchè Mujica sa bene sarebbe un grave errore appoggiarsi sui dati del primo turno: il partito conservatore, che ha dalla sua gran parte dei media nazionali, in questo mese le proverà tutte per allargare alleanze e incassare il maggior numero di voti possibile.

Queste le dichiarazioni del candidato ex guerrigliero:

Dobbiamo chiedere ai nostri compagni un ulteriore sforzo perché questo ci chiede il popolo uruguaiano

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO