Storace vuole essere decisivo "Alle regionali alleanza con il Pdl"


Le regionali continuano ad essere uno degli argomenti principali del dibattito politico. Non passa giorno senza incontri tra leader, dichiarazioni su candidati governatori o alleanze sul territorio. E' arrivato il momento di farsi sentire anche per Francesco Storace, leader del movimento La Destra. Dopo la batosta alle europee dove il cartello elettorale L'Autonomia, costituito con l'Mpa di Lombardo aveva ottenuto un misero 2.2% (quando invece alle politiche solo La Destra aveva avuto il 2.4%) sono state poche le occasioni per riportare al centro del dibattito gli ex aennini che non avevano accettato lo scioglimento di An nel Pdl.

L'appuntamento elettorale può essere la situazione ideale per il riscatto e Storace non vuole perdere l'occasione

Noi non siamo l'Udc e non vogliamo alleanze a 'macchia di leopardo'. Pretendiamo rispetto, lo stesso rispetto che avremo per i nostri alleati anche se su alcune questioni le differenze restano. Quello che e' piu' importante e' avere ben chiaro chi siamo


Insomma La Destra vuole essere decisiva per le eventuali vittorie del centrodestra alle regionali. E lo rivendica con frasi forti

Sdradicheremo la sinistra dalle regioni


Secondo le indiscrezioni negli incontri tra Storace e i coordinatori del Pdl si sarebbe giunti a un principio di accordo, con conservazione del simbolo e partecipazione alla stesura dei programmi. Anche La Russa conferma la volontà di allearsi

Bisogna concentrarsi, spiega, non su quello che è stato ma su quello che potrà essere in futuro, e mettere la parola fine ai pregiudizi e ricominciare a guardare avanti per navigare nel modo migliore, sicuri che alla fine l'obbiettivo vincente è quello di far parte tutti insieme di una grande famiglia antitetica alla sinistra

Ma quanto vale un eventuale apporto de La Destra? Se al Nord il movimento ha percentuali ridotte, al Sud può risultare utile alla causa del centrodestra. Soprattutto nel Lazio, anche in virtù delle difficoltà del centrosinistra, Storace vuole contare e già nelle scorse settimane ha fatto intendere di apprezzare la possibile scelta della Polverini.

L'orgoglio della Destra dura e pura riuscirà a rifarsi sentire alle regionali in alleanza con il resto del centrodestra? O sarà l'ennesima sconfitta per Storace e soci? In ogni caso sia per La Destra che per il Pdl sarebbe deleterio non arrivare a un accordo visto che dall'altra parte si cercherà in tutti i modi di presentare una simil Unione (persino allargata da Rifondazione all'Udc se necessario) quasi ovunque

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO