I democratici pronti alla copiatura: vogliono il Pd Sicilia


Dopo l'annuncio (piuttosto ridicolo) della nascita del Pdl Sicilia in contrapposizione al Pdl nazionale, il Pd non si lascia perdere l'occasione per copiare allegramente in stupidità i cugini con la L in più. Sull'isola è in atto una guerra interna ai democratici e c'è chi apertamente vuole questa nuova formazione

"Voglio il Pd Sicilia, e' sempre stata la nostra idea e la stiamo portando avanti. Se Lupo non dovesse approvarla... E' ancora presto per parlarne". Lo ha detto Giuseppe Lumia parlando dell'idea di creare un nuovo gruppo del partito dopo i dissapori sopravvenuti ieri in seguito all'elezione del neo segretario regionale del Pd Giuseppe Lupo.

Tutto nasce in seguito alla battaglia per la segreteria regionale che ha visto vincere, dopo innumerevoli polemiche, il franceschiniano Lago. Il processo elettivo non è andato bene a Lumia, ex presidente della Commissione Antimafia, che ha denunciato regolamenti non rispettati e manovre non trasparenti. Addirittura l'assemblea che ha portato all'elezione di Lago è stata caratterizzata da un clima infuocato, in cui si è sfiorata la rissa.

Il partito in Sicilia è spaccato e ha costretto persino D'Alema a intervenire . Le accuse si sprecano e qualcuno incomincia a ipotizzare addirittura accordi sottobanco tra Lombardo, il Pdl Sicilia di Miccichè e appunto Lumia. Di certo il Pd è incredibile nel riuscire anche dove il centrodestra è in difficoltà, per demeriti propri, a copiare in miopia politica gli avversari e a fare della rissa interna la sua ragione di vita. E meno male che Bersani ha detto che il Pd si deve presentare come alternativa seria al centrodestra: se in Sicilia il Pd vuole scopiazzare negli aspetti negativi il Pdl, dove è l'alternativa?

  • shares
  • Mail
40 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO