Conclave 2013: vota Turkson, la campagna fake in giro per Roma

Conclave 2013: vota Turkson, la campagna fake in giro per Roma

ZeroZeroKappaKappa – che si definisce “an anonymous artistic group” – ha affisso in giro per la città di Roma alcuni manifesti elettorali che invitano a votare per il cardinale Turkson come futuro papa. Al centro del manifesto c’è il volto cardinale Peter Kodwo Appiah Turkson, soffuso di luce come se fosse un’aureola. In alto leggiamo “Al Conclave vota Turkson” e, in basso, il nome del porporato, affiancato dal suo stemma sul quale è stata tracciata una croce.

Naturalmente la campagna elettorale per il papa è vietata, anzi una tale iniziativa di candidatura per un papa nero, benché sia un fake, potrebbe danneggiare non poco il cardinale Turkson.

I papabili del momento (e quelli fuori gioco)


I papabili secondo i bookmaker inglesi

Al momento attuale Turkson è tra i papabili: ha 64 anni, è ghanese ed è presidente del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace (era: con la sede vacante decadono il Segretario di Stato, i prefetti delle Congregazioni e gli altri capi dei dicasteri).

Secondo i bookmaker inglesi i papabili al momento attuale sono i seguenti:


  1. Angelo Scola

  2. Peter Turkson

  3. Tarcisio Bertone

  4. Marc Ouellet

  5. Angelo Bagnasco

  6. Gianfranco Ravasi

  7. Leonardo Sandri

  8. Peter Erdo

  9. Christoph von Schonborn

  10. Oscar Rodriguez Maradiaga

Pare che, invece, stia prendendo quota il cardinal Odilo Pedro Scherer, brasiliano di origini tedesche, arcivescovo di San Paolo, un’esperienza nella Curia romana alla congregazione dei vescovi.

Fuori gioco, invece, pare che siano diversi cardinali che, in un modo o nell’altro, hanno avuto a che fare con la questione degli abusi sessuali: Brady, Danneels, Mahony sono accusati di insabbiamenti; Dolan e Pell hanno gestito male l’emergenza preti pedofili; Sandri, Re, Dziwisz e Rodè hanno preso le difese del pedofilo messicano padre Maciel, fondatore dei Legionari di Cristo.

Infografica | Centimetri (c'è un errore nella foto di Schonborn e al suo post risulta Ouellet)

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO