Caso Marrazzo: la trans Brenda morta carbonizzata nel suo appartamento

trans brenda morta carbonizzata

Credevamo che sulla vicenda del video di Piero Marrazzo si potesse mettere la parola fine, ma la notizia del ritrovamento del cadavere carbonizzato di Brenda, la transessuale al centro del trans-gate in cui è rimasto coinvolto l'ex governatore del Lazio, riapre di prepotenza la vicenda. Anche perché è, se è un suicidio, è un suicidio anomalo.

Il corpo è stato ritrovato nel seminterrato in cui viveva in via due Ponti a Roma: a quanto riferiscono le prime testimonianze, vicino al cadavere sarebbe stata ritrovata una bottiglia di whisky (e cosa siamo, in un romanzo di Ellroy?) e Brenda avrebbe spiegato la sera prima alle amiche le sue intenzioni (altra cosa che chi si toglie la vita, raramente o quasi mai fa).

Perché vi ho scritto che è un suicidio anomalo? Perché suicidarsi in un incendio, è quantomeno singolare. Voi vi dareste fuoco per togliervi la vita? Credo di no, e infatti tendenzialmente è una modalità che i suicidi escludono: e le statistiche ISTAT dicono esattamente la stessa cosa. Il Corriere della Sera prudentemente parla di "morte in un incendio". L'unica cosa certa, finora.

  • shares
  • Mail
41 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO