Il "nuovo" Pd di Bersani con i "segretari" dei vecchi big

Qualche nome nuovo c’è, ma il Pd di Bersani è il “solito” Pd.

E’ davvero difficile presentare come nuovi “modelli” gente chiamata a dirigere i “forum” (i dipartimenti), come Fassino, Livia Turco, Gentiloni, Fioroni, Violante, Rognoni.

In segreteria (sei donne e sei uomini con età media di 41 anni) entrano, come dice il segretario, “giovani sperimentati”.

Non ha peli sulla lingua Mario Adinolfi che su Facebook boccia la nuova squadra di Bersani: “Ha nominato una segreteria tutta di giovani cooptati, segreteria nel senso che è fatta dai segretari: il segretario di D’Alema, il segretario di Letta, il segretario persino di Visco”.

Così i “vecchi”, D’Alema in testa, se il Pd andrà male, diranno che non sono stati loro a dirigere il partito. E se andasse bene? Diranno che i “loro” segretari hanno eseguito bene gli ordini.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO