Berlusconi: "Guerra civile"! Sondaggio semiserio: voi da che parte stareste?


Nel dibattito politico italiano ci sono poche parole-tabù: tra queste rientrava sicuramente, fino a ieri, la "guerra civile". Non più. Il presidente del consiglio Berlusconi avrebbe infatti dichiarato (il condizionale è d'obbligo, visto che puntuale è arrivata in tarda serata la smentita):

E' in atto una persecuzione giudiziaria che porta sull'orlo della guerra civile

Attenzione: "sull'orlo". Calmino dunque i bollenti spiriti le orde di arditi patrioti che immagino già smaniose di versare il proprio sangue in nome di quegli alti ideali che rispondono al nome di "berlusconismo" e "antiberlusconismo". C'è ancora tempo: il tempo necessario per andare in cantina a cercare quella vecchia carabina del nonno, e anche quello per rispondere al nostro sondaggio:

Foto | Flickr.

  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO