Renzi e le nuove ordinanze di "destra" a Firenze


Matteo Renzi, giovane sindaco di Firenze del centrosinistra, si sta attivando molto sui temi del decoro pubblico in città. Dopo la pedonalizzazione dell'area del Duomo si lancia in ordinanze che in generale sono state usate molto di più da sindaci di destra.
Stop all'accattonaggio molesto, ai 'falsi mimi', all'utilizzo di animali per chiedere l'elemosina, a chi importuna i passanti suonando strumenti musicali e multe da 80 a 480 euro oltre all'eventuale sequestro degli strumenti utilizzati per commettere l'infrazione.

Renzi rivendica la svolta e gli interventi, a suo dire, a favore dei cittadini fiorentini

La cultura dello sceriffismo non ci appartiene: solo non possiamo accettare che le famiglie dei bambini del Meyer o dei pazienti di Careggi debbano essere importunati né dobbiamo accettare che il travestimento divenga un comodo alibi per agire impuniti. Non è una svolta securitaria, è solo buon senso


I nuovi regolamenti contro accattonaggio e mendicità molesta e invasiva si pongono idealmente nel solco scavato dall'ex assessore Cioni -con l'ordinanza sui lavavetri- che fu criticatissimo (dalla sua coalizione) per lo scatto autoritario. Renzi evidentemente rivendica questa cultura del decoro e anti-degrado ed appartiene a quella sinistra più rigorosa e interventista e meno buonista e lassista su questi temi (rappresentata tra gli altri da Penati e Zanonato)

Ovviamente non mancano le critiche da sinistra

Meglio sarebbe stato impegnare energie e risorse per cercare di contenere e risolvere i problemi sociali ed umani alla base di comportamenti cosiddetti marginali, comportamenti forse da nascondere nella vetrina della “bella Firenze”

e anche dalla Caritas

I cosiddetti molestatori sono persone e vivono di espedienti perché sono marginalizzati o esclusi nella vita di tutti i giorni e nel mondo del lavoro. È giusto non dare di Firenze un’immagine di una città dell’illegalità, ma bisogna tutelare tutti e capire perché cresce il numero di persone che vive di espedienti. E non sono solo stranieri

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO