Sicilia, possibile il clamoroso ribaltone Lombardo + Pd?


Dalla Sicilia continuano ad arrivare notizie contrastanti sulla crisi, ormai da molte settimane, della giunta di Raffaele Lombardo. Le ultime indiscrezioni segnalano la clamorosa possibilità di un ribaltone che porti il Pd a sostenere Lombardo. Il neosegretario regionale del Pd Lupo non esclude l'apertura del partito ma solo dopo la constatazione ufficiale della fine del rapporto con il centrodestra

Intanto Lombardo venga in Aula e prenda atto del fallimento del suo governo. Ammetta che Berlusconi ha abbandonato la Sicilia e il suo governo. Un minuto dopo se ne può parlare

Il Governatore è in evidente difficoltà, dopo aver scritto una lettera a Berlusconi non riesce ad ottenere il sostegno dalla coalizione di centrodestra, ormai da mesi totalmente divisa. E chiude le porte a Pdl e Udc che avevano chiesto un azzeramento della giunta.

Ovviamente il centrodestra, incapace di risolvere la situazione, attacca l'ipotesi ribaltone tirando fuori lo spettro dell'inciucio

Non siamo interessati a geometrie variabili né ad appelli a singoli deputati. Puntiamo alla formazione di un nuovo governo con la coalizione che ha vinto le elezioni e quindi con il ritorno in giunta dell´Udc

Anche l'Udc attacca fortemente il Governatore

Lombardo, piuttosto che fare il giro delle sette chiese per raccattare qualche deputato farebbe bene ad azzerare la giunta e ripristinare la coalizione che ha vinto le elezioni. In caso contrario si vada alle urne

A questo punto ogni ipotesi è possibile, o Lombardo si adegua alle condizioni imposte dal centrodestrra (in particolare il Pdl non lealista e l'Udc) o prova a sparigliare le carte con l'incredibile cambio di maggioranza.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO