Conclave 2013, Marc Ouellet: chi è?


Secondo tutte le indiscrezioni che stanno circolando in questi giorni, Marc Ouellet è nella rosa ristrettissima dei tre/quattro nomi dati per favoriti nella successione a Benedetto XVI che sarà decisa dal Conclave 2013. Lui stesso sembra esserne consapevole, a giudicare dalle sue parole: "Devo tenermi pronto. Non è possibile non pensare alla possibilità dopo aver visto il mio nome così spesso sulla stampa. È una cosa che mi fa riflettere. Mi fa pregare. Mi spaventa per il peso del compito".

Ma chi è Marc Ouellet? Nato a La Motte nello stato canadese del Québec nel 1944, viene ordinato sacerdote nel 1968 e per due anni è viceparroco di Saint-Sauveur de Val-d'Or. Nel 1970 si trasferisce in Colombia, per insegnare Teologia a Bogotà. Dopodiché vola a Roma, dove prende una licenza in filosofia dalla Pontificia Università San Tommaso d'Aquino nel 1974. La sua carriera accademica continua a essere tra Canada, Roma (Pontificia Università Gregoriana e Lateranense) e Colombia.

Viene consacrato vescovo nel 2001 da Papa Giovanni Paolo II, che nello stesso anno lo nomina segretario del Pontificio Consiglio per la Promozione dell'Unità dei Cristiani e vescovo titolare di Agropoli. Il 15 novembre 2002 viene eletto arcivescovo di Québec e primate del Canada. Nel 2003, è proclamato Cardinale e quindi prende parte al Conclave del 2005 che elesse Papa Ratzinger. È Presidente della Pontificia Commissione per l’America Latina

Fu sicuramente uno dei sostenitori di Ratzinger fin dal primo giorno di Conclave, come fece capire dichiarando alla stampa tutto il suo entusiasmo per la scelta. Entusiasmo che ha confermato di recente: "Ricordo che il giorno successivo al conclave dissi alla stampa che Papa Benedetto sarebbe stato un grande Papa, e credo che avessi ragione". Come Benedetto XVI anche lui crede nella missione della nuova evangelizzazione, soprattutto in una zona, come quella del Canada francese, in cui le spinte della secolarizzazione sono molto forti, e ha appoggiato il ritorno all'adorazione eucaristica e la reintroduzione del Canto gregoriano.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO