Conclave 2013: l’economia al centro della congregazione generale dei cardinali

Jean Baptiste Pham Minh Man John Tong Hong

È arrivato a Roma l’ultimo cardinale elettore assente, cioè il vietnamita Jean Baptiste Pham Minh Man John Tong Hong (in foto insieme al cardinal Giuseppe Betori). Ora ci sono tutti e centoquindici i cardinali elettori (ricordiamo che due si sono ritirati: Julius Riyadi Darmaatmadja per motivi di salute e Keith O’Brien per scandali sessuali). Mentre tutti i mezzi di informazione si concentrano sulla data di inizio de Conclave i cardinali presenti alle Congregazioni Generali (cioè gli elettori e gli ultraottantenni) continuano a discutere della situazione della chiesa.

In particolare nell’ultima congregazione generale i porporati si sono soffermati sugli aspetti economici. Chissà se avranno preso in considerazione la proposta di Giorgio Campanini sul rivolgersi a banche etiche invece che allo Ior?

L’economia nella Congregazione Generale del 7 marzo

I bilanci della santa sede

Padre Lombardi, portavoce vaticano, nel suo solito briefing su quanto avviene nel pre-conclave ha informato che i cardinali si sono soffermati sugli aspetti relativi all’economia.

Sono ripresi gli interventi, cominciando con quelli dei tre Cardinali Presidenti di Dicasteri economici (Giuseppe Versaldi, Presidente della Prefettura degli Affari Economici della Santa Sede; Domenico Calcagno, Presidente dell’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica; Giuseppe Bertello, Presidente del Governatorato della Città del Vaticano) che hanno svolto una breve relazione per quanto di loro rispettiva competenza.

Ma si è parlato anche di altro:

I successivi interventi, in numero di 13 oltre ai 3 precedenti, hanno nuovamente spaziato su una vasta gamma di argomenti, fra i quali, oltre a quelli già sinteticamente ricordati nei briefing precedenti, si possono aggiungere l’ecumenismo, la carità della Chiesa e la sua attenzione ai poveri.

Si sarebbe discusso anche di Vatileaks e del fatto che diversi presuli chiedano maggiore chiarezza e informazione

La data del Conclave

I cardinali elettori

Nello stesso briefing padre Lombardi ha fatto sapere che “non è stata ancora presa alcuna decisione circa la data d’inizio del Conclave”. Proprio mentre il portavoce affermava questo su Twitter, il discusso cardinal Mahony diceva che “i giorni delle Congregazioni Generali si avviano a conclusione” e la data del Conclave sarà comunicata quanto prima.


Curiosità: l’abito del nuovo papa e la forza di padre Lombardi


I tre abiti papali esposti nella vetrina della Ditta Annibale Gammarelli di Roma

Intanto la sartoria Gammarelli di Roma fa sapere che i tre abiti per il nuovo pontefice sono pronti (se ne fanno tre di misure diverse che possano andare bene a occhio e croce a tutti i cardinali; poi in un secondo momento il nuovo papa avrà abiti su misura):

Abbiamo l’onore di fornire i tre abiti che nei giorni del conclave troveranno posto nella Stanza delle Lacrime, la sacrestia della Cappella Sistina. Uno di questi abiti sarà indossato dal prossimo pontefice appena sarà eletto. Gli abiti che sono nella nostra vetrina saranno consegnanti fra stasera e domani in Vaticano.

Inoltre, Frédéric Mounier, inviato a Roma de La Croix, padre Lombardi dovrebbe essere fatto “santo subito” per via della pazienza con cui affronta le mille domande degli oltre seimila tra giornalisti e fotoreporter che lo assediano:

In questi ultimi tempi ha assunto il ruolo di direttore spirituale di questa massa polimorfa e diversamente informata delle cose cattoliche. Egli invita, dunque, prima di tutto, i cari colleghi a camminare con i Cardinali in un discernimento profondo in vista dell’elezione del Papa.

Foto | Getty
Infografiche | Ansa

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO