EdicolaFiore, 8 marzo 2013: Fiorello parla di Grillo, Berlusconi e conclave

EdicolaFiore: nella puntata di oggi, venerdì 8 marzo 2013, Fiorello ha parlato di cinghiali radioattivi, del conclave, della condanna di Grillo e di Berlusconi al processo Unipol (con tanto di canzone dedicata). A fine puntata Fiorello ha manifestato solidarietà per i genitori della piccola Sofia e ha ricordato il regista Damiano Damiani, morto questa notte.

Ora uno non si può più mangiare un cinghiale in santa pace. La cosa grave è che questi cinghiali oltre ad essere radioattivi contengono carne di cavallo!

Finalmente ci sono tutti i 115 cardinali. Sono tutti arrivati a Roma. L'ultimo era il vietnamita. E' arrivato ieri e sarà quello che ad un certo punto del conclave dirà: "Stop al televoto".

Io mi chiamo Capogruppo Crimi: Capo di nome, Gruppo di cognome.

La Rai deve fare i programmi su di noi, tipo Ballando con 5 stelle.

Berlusconi e il processo Unipol - imitando Berlusconi

Mi hanno dato un anno al processo. A Corona otto, a me solo uno. Non conto una minchia di niente.

Ho anche la congiuntivite e mi hanno detto che devo stare al buio per una settimana. Sono costretto a stare in una dark room a pescare nel buio.

Incredibile: devo dare ottantamila euro a Fassino, manco fosse una mia moglie.

Fassino ha festeggiato: ha fatto una cena. Ha mangiato una galletta di kamut.

Un anno: il testo della canzone

Un anno solo mi farei
Ma ne ho rischiati cinque o sei
Appena sotto per MediaTrade
Mo' tocca a Unipol
Porca baletta, ma che ho fatto?
Per un segreto appena detto.
Mi sento un perseguitato.
Ce l'hanno tutti con me.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO