Rifondazione, si apre la faida interna

Chiamatela pure faida interna - se volete - quella che si è consumata ieri a Roma nell’ambito del Consiglio politico nazionale di Rifondazione Comunista chiamato a riflettere, dopo l’esito delle politiche, sul suo futuro.
Ne è uscito un partito a pezzi, frazionato in piccole correnti pronte a darsi battaglia nel congresso di luglio (dal 17-20). A trainare Rifondazione al grande evento, sarà così un comitato di garanzia scelto attraverso il voto di una mozione.
A spuntarla è il ministro uscente della solidarietà sociale Paolo Ferrero che in tandem con l'area di "Essere comunisti" incassa ben 98 consensi contro i 70 del segretario Franco Giordano che, prendendo atto, di una nuova sconfitta a fine serata rassegna le dimissioni: “Compagni, - dice con le lacrime agli occhi - questa è l'ultima volta che chiudo un comitato politico, il sipario sta per calare”. Poi, l’abbraccio (lunghissimo, raccontano i presenti) con Nichi Vendola, attuale governatore della Puglia.

Sarà lui, secondo molti osservatori, il candidato della continuità per la segreteria del partito. Per Giordano, si tratta “un protagonista indiscusso e un personaggio autorevole” ma, “la scelta – chiarisce - spetta agli iscritti”.
Lui, l’interessato, sostiene, che “ognuno farà la sua parte per rimettere in piedi la comunità” ma, avverte: “No a dare la caccia a Bertinotti a cui il partito deve essere grato”. L’obiettivo, è quello di “rimettere in piedi una comunità a cui dare come orizzonte l'innovazione e non un fortino delle antiche certezze in cui rinserrarsi”. Ma rialzarsi dopo una simile caduta, sarà difficile. Forse impossibile, per ora.
Il devastante risultato incassato da “La Sinistra l’Arcobaleno” mette in crisi, infatti, tutte le forze politiche coinvolte nel progetto a partire da chi, come Rifondazione, in questa scelta ci ha creduto fino in fondo. Costruire un nuovo futuro, allora, vuol dire cambiare direzione. Prima di tutto con uomini nuovi e idee nuove.

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO