La diretta dell'elezione di Jorge Bergoglio, Francesco I

Il 13 marzo 2013 alle 19.06 è arrivata la fumata bianca: il Conclave ha eletto il nuovo Pontefice.


    IL NUOVO PAPA

    TUTTO QUEL CHE C'E' DA SAPERE SUL CONCLAVE
    IL GIURAMENTO - SPONDEO, VOVEO AC IURO
    L'EXTRA OMNES
    LA FUMATA BIANCA
    LA FUMATA NERA
    LA STORIA DEL CONCLAVE
    IL CAMERLENGO

    I PAPABILI

    Angelo Scola - Peter Turkson - Pedro Scherer - Marc Ouellet - Sean Patrick O'Malley - Peter Erdő - Oscar Rodriguez Maradiaga - Timothy Dolan - Gianfranco Ravasi - Luis Antonio Tagle - Christoph Schönborn - Jorge Bergoglio - La possibilità che il pontefice non sia uno dei cardinali in conclave.

20.53: facciamo il punto di questa lunga serata. A sorpresa, l'Habemus papam ha annunciato un nome che era, sì, fra i papabili, ma non era il favorito. Jorge Bergoglio sceglie il nome Francesco. La sua pagina Wikipedia viene presa d'assalto e "hackerata". Il suo discorso per la folla di fedeli è decisamente irrituale: ecco le prime parole del Papa Francesco, che ha presentato anche il suo Cardinale Vicario, Agostino Vallini.

Il Papa ha trascorsi poco chiari relativamente ai rapporti che ha mantenuto con la dittatura militare in Argentina. Dalla quale non ha mai preso le distanze.

Habemus papam

19.50: Chi è il nuovo Papa? E' la domanda che si fanno tutti. Per il momento, a differenza della scorsa elezione, non sono trapelate indiscrezioni dal Conclave.

19.30: le campane hanno suonato a festa dopo l'annuncio via-fumo dell'elezione del papa al quinto scrutinio; in piazza si schierano le guardie svizzere, suona la banda, i fedeli festeggiano, dopo aver gridato «Viva il Papa, viva il Papa».

Fra poco il cardinale protodiacono Jean-Louis Tauran pronuncerà, dopo essersi affacciato dalla Loggia centrale della Basilica di San Pietro, l'Habemus Papam. In quel momento si conoscerà il nome del duecentosessantaseiesimo Pontefice, che poi renderà noto il suo nome da Papa e pronuncerà la benedizione Urbi et orbi.

Conclave 2013: la fumata bianca

La Chiesa ha un nuovo Papa. Sarà Angelo Scola? Era lui il favorito. Ma secondo alcune indiscrezioni avrebbe preso molti voti anche Jorge Bergoglio

19.06: fumata bianca. A sorpresa, è fumata bianca. In Piazza San Pietro esplodono grida di gioia. Suonano anche le campane della Basilica di San Pietro ad evitare ogni forma di equivoco.

17.44: niente fumata, ancora. Ma un gabbiano si posa sul camino, e resta lì, mentre le telecamere di tutto il mondo lo inquadrano.
E' lui la vera star del conclave, come raccontiamo su Petsblog. Ma nella presenza di un gabbiano a San Pietro non c'è proprio niente di piacevole. Per approfondirne le ragioni, c'è Ecoblog.

17.30: si accendono i collegamenti video, i pellegrini e i fedeli in piazza aumentano. Nell'incontro con i giornalisti, Padre Lombardi ha spiegato che non ci sono «divisioni fra i cardinali» e che tutto prosegue nel «normale procedere del discernimento».

Il portavoce del Vaticano ha così esposto la sua visione dei fatti, ricordando anche che non è affatto frequente che bastino 3 scrutini per eleggere un Papa (quanto ci vuole, esattamente? Ecco com'è andata negli ultimi 150 anni).

Eppure, qualche divisione fra i Cardinali ci dovrà ben essere visto che, come minimo, sono in gioco modi diversi di concepire la chiesa.

17.20: ci siamo: se ci dovesse essere una fumata bianca, il momento è questo.

12.40: i Cardinali ritorneranno nella Cappella Sistina nel pomeriggio. Sono previste altre due votazioni: la quarta e la quinta (nel caso non si raggiungesse nuovamente il quorum). Questo significa che se ci sarà fumata bianca al primo tentativo pomeridiano, la fumata dovrebbe arrivare fra le 17.30 e le 18. Se invece si passerà oltre, bisognerà aspettare almeno le 19 per sapere se il Papa è stato eletto oppure se il tutto sarà ulteriormente rimandato.

12.00: un po' di delusione fra i presenti a San Pietro, ma la mattinata del secondo giorno del Conclave è scivolata via velocemente con un nulla di fatto e con la fumata che è arrivata anche prima del previsto. Segno, probabilmente, di un accordo ancora lontano da venire.

Conclave 2013 - 13 marzo, fumata nera

11.45: è di nuovo fumata nera

11.15: quattro maxischermi puntati sul camino, fedeli in attesa che sfidano il maltempo, ma nessuna fumata, ancora. Fra poco si aprirà il collegamento in diretta video.

Conclave

10.00: è in corso il secondo scrutinio. A San Pietro cresce l'attesa per la fumata, fra pellegrini, fedeli e curiosi.
Ma la fumata ci sarà, a metà mattina, solamente se sarà bianca.

13 marzo 2013: con la sua ritualità fuori dal mondo, e mentre si presume una notte di trattative fra i Cardinali elettori, si alza il sipario sul secondo giorno del Conclave 2013.

La messa, poi l'inizio del lavori nella Cappella Sistina. E se si continua a pensare che il favoritissimo resti Angelo Scola, perde quotazioni, dopo la serie di gaffe, Pedro Scherer.

Le quattro votazioni di oggi genereranno due fumate. Una intorno alle 12, una intorno alle 19. L'unico caso in cui la fumata viene anticipata è quello del raggiungimento del quorum, e quindi dell'elezione del nuovo Papa. In quel caso, la fumata bianca potrebbe essere anche fra le 10.30 e le 11 o fra le 17.30 e le 18.

Non vi è modo, ovviamente, di prevederlo. Dopo la Messa nella Cappella Paolina alle 9.30, i cardinali torneranno nella Cappella Sistina per gli scrutini. Pausa fra le 12.30 e le 16.00, poi, eventualmente, si ricomincia.

Conclave 2013: 12 marzo

Conclave 2013 - Fumata nera, la prima del 12 marzo alle 19.40

Conclave 2013 - I papabili

Conclave 2013 - I papabili - Peter Turkson
Conclave 2013 - I papabili - Pedro Scherer
Conclave 2013 - I papabili - Marc Ouellet
Conclave 2013 - I papabili - Seàn Patrick O\'Malley


22.58: è finito, di fatto, alle 19.41 con la fumata nera, il primo giorno del Conclave 2013.

Alle 20, come da programma, i Cardinali hanno cenato e poi, verosimilmente, si saranno preparati, ognuno a modo suo, per il secondo giorno, che promette di essere molto lungo, con i quattro scrutinii previsti.

La chiusura delle porte della Cappella Sistina avvenuta alle 17.34 era stata seguita da una breve meditazione tenuta dal Cardinale Prospero Grech. Poi l'attesa e la prima votazione, dal prevedibile esito negativo.

Cosa succede adesso? Succede che domani, 13 marzo 2013, si ricomincia. Alle 9.15 verrà celebrata la Messa nella cappella Paolina, poi nella cappella Sistina ci sarà la recita dell'Ora Media e due scrutini. L'esito si attende entro le 12.30.

Conclave 2013, 12 marzo: la fumata nera

Conclave 2013 - Fumata nera

Conclave 2013 - Fumata nera, la prima del 12 marzo alle 19.40
Conclave 2013 - Fumata nera, la prima del 12 marzo alle 19.40
Conclave 2013 - Fumata nera, la prima del 12 marzo alle 19.40
Conclave 2013 - Fumata nera, la prima del 12 marzo alle 19.40

19.40: la prima fumata è nera.

19.28: c'è ancora attesa per la prima fumata. Sarà fumata nera, come pensano quasi tutti gli analisti? O sarà già fumata bianca?

18.30: nel primo giorno di Conclave c'è spazio anche per la protesta delle Femen.

17.35: la porta della Cappella Sistina è stata chiusa, tutti coloro che non hanno a che fare con l'elezione sono usciti dalla cappella e ora le telecamere della diretta e gli occhi dei fedeli sono puntati verso il camino (da cui, a onor del vero, oggi si attende una fumata nera). E' in corso, infatti, il primo (e unico, per oggi) scrutinio.

17.30: ecco l'extra omnes.

16.58: si passa alla forma di giuramento singolo. Ciascun cardinale si presenta e recita lo Spondeo, voveo ac iuro.

16.54: inizia il giuramento dei Cardinali, nella forma collettiva.

Veni Creator Spiritus

16.35: il canto che accompagna la processione è il Veni Creator Spiritus.


    Veni, creátor Spíritus,
    mentes tuórum vísita,
    imple supérna grátia,
    quæ tu creásti péctora.

    Qui díceris Paráclitus,
    altíssimi donum Dei,
    fons vivus, ignis, cáritas,
    et spiritális únctio.

    Tu septifórmis múnere,
    dígitus patérnæ déxteræ,
    tu rite promíssum Patris,
    sermóne ditans gúttura.

    Accénde lumen sensibus,
    infúnde amórem córdibus,
    infírma nostri córporis
    virtúte firmans pérpeti.

    Hostem repéllas lóngius
    pacémque dones prótinus;
    ductóre sic te prǽvio
    vitémus omne nóxium.

    Per Te sciámus da Patrem
    noscámus atque Fílium,
    teque utriúsque Spíritum
    credámus omni témpore.

    Deo Patri sit glória,
    et Fílio, qui a mórtuis
    surréxit, ac Paráclito,
    in sæculórum sǽcula.

    Amen.

    Traduzione: Vieni, o Spirito creatore, visita le nostre menti, riempi della tua grazia i cuori che hai creato. O dolce consolatore, dono del Padre altissimo, acqua viva, fuoco, amore, santo crisma dell'anima. Dito della mano di Dio, promesso dal Salvatore, irradia i tuoi sette doni,
    suscita in noi la parola. Sii luce all'intelletto, fiamma ardente nel cuore; sana le nostre ferite col balsamo del tuo amore. Difendici dal nemico,
    reca in dono la pace, la tua guida invincibile ci preservi dal male. Luce d'eterna sapienza, svelaci il grande mistero di Dio Padre e del Figlio uniti in un solo Amore. Sia gloria a Dio Padre, al Figlio, che è risorto dai morti e allo Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli.
    Amen.


16.32: inizia la processione che porterà i Cardinali elettori in conclave, nella Cappella sistina.

16.30: i Cardinali sono ancora in preghiera nella Cappella paolina.

16.25: Il Conclave sta per entrare nel vivo. Dopo la preghiera assisteremo alla processione, poi al giuramento, quindi verrà pronunciato l'extra omnes.

Conclave 2013 - Tutte le foto

Conclave 2013 - Tutte le foto

Conclave 2013 - Tutte le foto
Conclave 2013 - Tutte le foto
Conclave 2013 - Tutte le foto
Conclave 2013 - Tutte le foto
Conclave 2013 - Tutte le foto
Conclave 2013 - Tutte le foto
Conclave 2013 - Tutte le foto
Conclave 2013 - Tutte le foto

Conclave 2013 - Il pellegrino

Conclave 2013 - Il pellegrino
Conclave 2013 - Il pellegrino
Conclave 2013 - Il pellegrino
Conclave 2013 - Il pellegrino

12.04: la Messa, celebata in latino, con la prima lettura in inglese, la seconda in spagnolo e il salmo in italiano, è finita. I Cardinali elettori hanno lasciato la Basilica dopo un'ora e 40 minuti circa di celebrazione. Si è pregato anche in francese, swahili, portoghese, malayalam e tedesco. Ora i Cardinali si ritirano prima della processione che li porterà nella Cappella Sistina.

11.05: Il Cardinal Sodano ha rivolto un pensiero «all'amato e venerato Pontefice Benedetto XVI» e quello che ha definito un «luminoso pontificato». Poi ha detto: «Vogliamo implorare il Signore che attraverso la sollecitudine pastorale dei padri cardinali voglia presto concedere un altro buon pastore alla sua Santa Chiesa»

10.00: inizia la Missa Pro Eligendo Romano Pontefice, che si può vedere in diretta anche in streaming.

Martedì 12 marzo 2013: dopo l'ultima Congregazione generale dei Cardinali, oggi è il giorno del Conclave. Su Polisblog seguiremo in diretta tutti gli aggiornamenti.

Si comincia alle 10 con la Missa pro eligendo Romano Pontefice

Poi, alle 16.30, ci sarà l'ingresso in Conclave, cui seguiranno il Giuramento e l'«Extra omnes».

E' un'elezione molto attesa anche dal mondo laico e non solo da quello cattolico, quella del successore di Joseph Ratzinger. Perché dovrà dare un segnale chiaro e stabilire se la Chiesa cattolica vorrà tentare un rinnovamento o se invece si ripiegherà nella conservazione, se saprà rispondere con i fatti e la trasparenza agli scandali (dallo Ior alle questioni sessuali) o se, invece – come pensano in molti – continuerà a mantenere un atteggiamento di opacità e chiusura.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO