Conclave 2013 - Alle 16.30 l'ingresso, il giuramento e l'«Extra omnes»

Martedì 12 marzo 2013 - L'ingresso in Conclave avverrà alle 16.30, secondo quanto stabilito dalla Congregazione generale dei Cardinali che hanno deciso la data d'inizio della loro riunione per eleggere il successore di Benedetto XVI. Da oggi gli occhi del mondo cattolico sono tutti puntati sulla Cappella Sistina e sul camino della celeberrima stufa da cui fuoriuscirà il fumo (prima giallo, se si riterrà di provare una volta il funzionamento della stufa stessa, poi nero se, come prevedibile, non si raggiungerà il quorum nelle prime tornate, quindi bianca quando ci sarà il nome del nuovo Pontefice.

Il luogo d'incontro per i Cardinali Elettori è la Cappella Paolina, Prima Loggia del Palazzo Apostolico Vaticano: i Cardinali vi si raduneranno, in veste rossa e con rocchetto, mazzetta e berretta, alle 16.15.

Da qui inizierà la breve processione per l'ingresso nella Cappella Sistina, dove sono stati allestiti gli scranni che ospiteranno i Cardinali Elettori. I quali, dopo il canto del Veni Creator, pronunceranno il Giuramento, che prevede una formula collettiva e poi un giuramento singolo per ciascuno dei cardinali, che contiene la formula tradizionale «Spondeo, voveo ac iuro» (ovvero «Prometto, mi obbligo giuro»).

Alla processione partecipano anche, come da notificazione:

- il Signor Cardinale che detterà la meditazione
- il Segretario del Conclave
- il Vice-Camerlengo
- l’Uditore Generale della Camera Apostolica
- il Maestro delle Celebrazioni Liturgiche Pontificie
- due membri del Collegio dei Protonotari Apostolici di Numero Partecipanti
- due membri del Collegio dei Prelati Uditori della Rota Romana
- due membri del Collegio dei Prelati Chierici di Camera
- il Segretario del Cardinale che presiede il Conclave
- i cerimonieri pontifici
- la Cappella Musicale Pontificia.

Alle 16 possono accedere alla Cappella Sistina anche:


- il Sostituto della Segreteria di Stato
- il Segretario per i Rapporti con gli Stati
- il Prefetto della Casa Pontificia
- i Religiosi e le Religiose addette alla Sagrestia
- i Sacerdoti incaricati per le confessioni
- il Comandante della Guardia Svizzera Pontificia.

Sono poi autorizzati con biglietto:

Ufficio delle Celebrazioni Liturgiche del Sommo Pontefice, Guardia Svizzera Pontificia, Corpo Sanitario, Floreria, Fotografi, Radio Vaticana, Centro Televisivo Vaticano.

Dopo che sarà stato pronunciato il giuramento da ciascuno dei cardinali elettori, verrà pronunciato dal Maestro delle Celebrazioni Pontificie, il celeberrimo «Extra omnes». Che significa «Fuori tutti».

Rimarranno all'interno della Cappella Sistina solamente i Cardinali elettori.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO