L’amore vince sul salvadanaio, il Governo tace sugli aumenti previsti da Autostrade



Non c’è modo migliore di comunicare l’aumento di una sanzione nei giorni in cui il servizio su cui si vuole lucrare viene utilizzato da molte persone. Negli stessi giorni considerati di esodo Autostrade comunica che con il 2010 aumenterà le proprie tariffe.

Il surplus dovrebbe essere di circa il 2,4% benché in alcune tratte tale percentuale aumenti spaventosamente raggiungendo la doppia cifra. L’autostrada che collega Milano a Torino costerà infatti il 15% in più.

Pronte, e giustificate, le reazioni dei consumatori che oltre alla società che gestisce la rete se l’è presa anche con il Governo che – si legge su lastampa.it – ha permesso questo aumento del tutto ingiustificato.

Ad oggi, complice probabilmente il ponte festivo, alle associazioni non è stata ancora fornita nessuna delucidazione. Nei prossimi giorni sull’argomento dovrebbe pronunciarsi il Viceministro Giuseppe Vegas.

Preso atto di quanto dichiarato da Silvio Berlusconi nei giorni scorsi è molto probabile che l’esponente politico debba spiegare come l’amore ci aiuterà a pagare meno.

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO