Conclave 2013, Libération lancia la roulette del Paposcope

Nella rosa dei selezionati dal Paposcope di Libération, ci sono un po' tutti i preferiti, probabili eletti al soglio pontificio, ma l'elemento simpatico non sono i profili, che ormai impazzano su gran parte dei media italiani ed esteri, quanto piuttosto il gioco, proposto direttamente agli utenti.

Perché grazie ad un insieme di categorie come l'orientamento (conservatore o riformista), ma anche il continente d'origine, il grado di fedeltà ai social (nello specifico twitter) l'età e persino un provocatorio pulsante genere, che porta coloro che, per puro spirito di curiosità, hanno cliccato su quello femminile, a ritrovarsi sulla storia della papessa Jeanne, i partecipanti potranno divertirsi a immaginare il loro Papa preferito ed a verificarne le chanche, naturalmente ipotetiche.
Obbedendo ai dettami di uno spirito ludico e dissacrante per il quale la testata francese è nota sia in patria che oltre-frontiera, Libération si è lasciata andare alle gioie della roulette, elaborando un semplice giochino basato su poche combinazioni, che nel principio ricorda le famose macchinette a manovella di Las Vegas, e nel nome ha qualche eco che suona stranamente osceno in italiano...

Preferite un Papa sudamericano? Di meno di 60 anni? Piuttosto riformista? Verificate sei i candidati corrispondono ai vostri criteri con il nostro paposcope. Ci siamo concentrati su 25 papabili (candidati potenziali e credibili) i più frequentemente citati da giornalisti ed esperti del Vaticano.

Via | liberation.fr/monde

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO