Satira: non spariamo “castate”

Alì Agca esce dal carcere e declama: “Dimostrerò con delle prove documentali che io sono il Cristo eterno”. Berlusconi attende alla finestra, pronto per chiedere e ricevere eventualmente una nuova unzione. In questa maniera la successiva beatificazione del Cav potrà avvenire con un processo accelerato. Processo breve

Il premier aspetta con fiducia le nuove rivelazioni dell'ex lupo grigio e spera anche di ottenerne inedito materiale di propaganda anti-comunista. Chissà, magari notizie sufficienti per nuovo libro nero del comunismo. Intanto ha chiesto alle pie donne, Bondi e Bonaiuti, di pregare per la salvezza dell'anima dell'attentatore di Giovanni Paolo II, seguendo una liturgia speciale che il SuperCav avrebbe messo a punto personalmente. Rito abbreviato

Agca e il premier potrebbero poi partire per un pellegrinaggio in Portogallo, laddove cercheranno di raccogliere informazioni più precise riguardo al quarto, al quinto e al sesto segreto di Fatima. Il Cavaliere è fiducioso: a volte basta ascoltare in silenzio i luoghi per riceverne le giuste vibrazioni, quelle che ti mettono in contatto con il divino. Intercettazioni ambientali

Inoltre il superpremier sta già studiando per quando, infine, si troverà in paradiso. E ha iniziato con le diverse categorie di angeli che avrà di fronte non appena varcherà la soglia di Pietro (non Di Pietro Antonio). Anche Dante li classifica nella Divina Commedia: angeli cherubini, serafini, ghedini, troni, gli arcangeli, gli angelini alfani, etc... A quel punto il giudizio di Dio sarà compiuto e Silvio sarà sicuro di aver salvato l'anima. Prescrizione

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO