EdicolaFiore, 15 marzo 2013: Fiorello canta Papa Francesco e Scheda bianca del PD

Il consueto appuntamento mattutino con Fiorello.












EdicolaFiore: nella puntata di oggi, mercoledì 13 marzo 2013, Fiorello ha parlato di Papa Francesco (cantandone la storia sulle note di Scende la pioggia), dei problemi col fisco di Bulgari, di candidati presidenti alla camera e al senato (imitando Vito Crimi e cantando Scheda bianca sulle note di Bandiera Bianca) e di marò.

Papa Francesco

Quando si è aperta la porta ed è uscito ho pensato che fosse Oscar Giannino! C'ho avuto un attimo ... che fosse lui.

Si sposta con il pullman ... e dietro c'è scritto: Papa a bordo.

Secondo me Ratzinger se lo sono scordati: l'hanno lasciato lì a Castel Gandolfo e manco il vassoio gli hanno portato per cena.

Ratzinger appena ha visto che il Papa era argentino ha detto: "Però secondo me Pelè rimane il più bravo".

Papa Francesco sono io

Papa Francesco
Vengo dall'Argentina
Sono arrivato a Roma
Per il conclave
Mi han chiuso a chiave...
Solo dopo due giorni
Lo dico con orgoglio
Hanno votato papa Bergoglio
Papa Francesco sono io
Vi saluto a modo mio
Buonasera buonasera
Amo l'Italia come voi
Anche il tango più che mai
Sono stato fidanzato
Papa Francesco sono io...

Bulgari e il fisco

Le fiamme gialle adesso sono diventate fiamme oro.

Come dice la pubblicità: un diamante è per sempre se non te lo sequestra la guardia di finanza.

Politica

(imitando Crimi) Grillo mi ha detto: "Il candidato alla camera lo scegli tu". Io: "Fico!". Lui: "Mi piace".

Vota scheda bianca

Grillo per favore
non ho voglia di scherzare
Ma l'accordo a queste condizioni
non possiamo fare
Gli stipendi ti ho già detto
non si possono toccare
Poi quel fico
il vostro candidato
Neanche sa parlare
(con voce di Bersani) ... Sai che ti dico!
Noi oggi voteremo scheda bianca
Noi oggi voteremo scheda bianca.

Marò


L'ambasciatore italiano in India fa l'indiano...

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO