Silvio Berlusconi lascia l'ospedale e attacca il Partito Democratico: "Il governo si deve fare"

Il leader de Il Popolo della Libertà ha accusato il Partito Democratico di irresponsabilità.

Precisamente alle ore 20:29, Silvio Berlusconi è stato dimesso dall'Ospedale San Raffaele di Milano, dopo una settimana di ricovero per uveite e pressione alta. Circa un'ora prima delle sue dimissioni, però, il leader de Il Popolo della Libertà ha commentato l'attuale situazione politica, dal suo punto di vista, il giorno dell'inizio della nuova legislatura.

Silvio Berlusconi ha duramente attaccato il Partito Democratico, reo di non aprire all'ipotesi di un governo di larghe intese:

In questo quadro davvero sconfortante, essendo stata respinta irresponsabilmente dal PD la nostra disponibilità a farci carico delle responsabilità di garantire un governo al Paese, noi ci chiamiamo fuori da ogni trattativa di spartizione delle principali cariche istituzionali.

L'unica poltrona al quale Berlusconi, però, non intende rinunciare è quella riguardante il Presidente della Repubblica. L'elezione di Giorgio Napolitano, ai tempi del governo Prodi, Berlusconi non è ancora riuscito a digerirla:

Ci auguriamo che l'elezione del prossimo Presidente della Repubblica non avvenga nello spirito di occupazione di tutte le istituzioni democratiche, così come avvenne dopo le elezioni del 2006.

Tornando al Partito Democratico, Berlusconi ha affermato che il partito di centrosinistra intende cercare un'intesa con il Movimento Cinque Stelle solamente per interessi personali:

La gravità della crisi economica in cui versa l'Italia sfugge purtroppo alla maggioranza delle forze politiche, impegnate in un balletto di dichiarazioni irreali, di mosse e contromosse opportunistiche, di tatticismi irresponsabili. Di fronte alla drammaticità della crisi economica e all'urgenza che s'insedi un governo capace di assumere immediatamente provvedimenti efficaci, il PD rovescia sul Paese i propri ritardi, la propria invidia sociale, il proprio odio verso chi ha di più, tutte le proprie contraddizioni inseguendo esplicitamente un accordo di governo con il movimento di Grillo. Indifferente ai contenuti del programma economico del Movimento Cinque Stelle, il PD di Bersani antepone, come sempre, i propri interessi di partito a quelli del paese.

Fuori dall'ospedale, Berlusconi ha implicitamente escluso il ritorno alle urne:

Il governo si farà? Si deve fare.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO