Laura Boldrini: «Ridurre i costi di Montecitorio, destinazione sensibile dei fondi risparmiati»

La nuova Presidente della Camera, nel corso della prima riunione della conferenza dei capigruppo, espone le sue proposte.

Laura Boldrini Presidente della Camera

Laura Boldrini, evidentemente, non ha nessuna intenzione di considerare il proprio ruolo alla stregua di un ruolo "minore" e istituzionale in una legislatura di transizione. O almeno, ha intenzione di provare a fare del suo meglio. E lo si capiva fin dal discorso iniziale, programmatico. Come se la XVII Legislatura fosse davvero destinata a durare.

Così, ecco un breve sunto di quanto detto dalla nuova Presidente della Camera nel corso della prima riunione della conferenza dei capigruppo a Montecitorio, che appare sulla sua pagina Facebook ufficiale. Due le priorità individuate da Boldrini, come si legge nello status, che recita:

«Riduzione dei costi di Montecitorio e riforma dei regolamenti. Sono stati gli argomenti messi dalla presidente della Camera, Laura Boldrini, sul tavolo della prima riunione della conferenza dei capigruppo».

E poi ancora, ecco apparire il concetto di destinazione sensibile dei fondi risparmiati dai tagli in vista:

«La Presidente Boldrini ha indicato una riduzione dei costi a 360 gradi. Ed ha proposto che tutti i risparmi vadano a destinazioni sensibili come la ricerca».

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO