Presidente del Consiglio: Pier Luigi Bersani riceve l'incarico il 22 marzo 2013

Chi è il Presidente del Consiglio e quali sono i suoi ruoli e compiti.

22 marzo 2013: Pier Luigi Bersani è il Presidente del Consiglio Incaricato da Giorgio Napolitano.

Il Segretario del Partito democratico dovrà ora verificare presso le forze politiche se ci siano i numeri per la fiducia in Parlamento.

Presidente del Consiglio: ruolo e compiti del Primo Ministro


Il Presidente del Consiglio è il capo dell'esecutivo e a lui la Costituzione conferisce un'autonoma rilevanza, considerandolo il centro nevralgico dell'intera attività del Governo.
Spesso in Italia si parla di Premier, facendo riferimento alla figura britannica del premierato; in realtà si tratta di un uso improprio perché, sebbene entrambi rappresentino il vertice del potere esecutivo, vi è un'evidente differenza sul piano dell'origine e della costituzione.
Il Presidente del Consiglio, quarta più alta carica nelle istituzioni italiane (è l’unica che non viene eletta ma nominata), dirige la politica generale del governo e ne è il responsabile. Egli inoltre mantiene l'unità di indirizzo politico e amministrativo, promuove e coordina l'attività dei Ministri, che egli stessa indica, ma che vengono nominati dal Capo dello Stato.
I suoi poteri sono sono regolati dall'articolo 95 della Costituzione.
Il Presidente del Consiglio, una volta nominato, può svolgere una propria fase di consultazioni e può successivamente rinunciare all'incarico.
Prima di assumere le funzioni, il Presidente del Consiglio e i ministri, prestano giuramento nelle mani del Presidente della Repubblica.
Il Presidente del Consiglio può svolgere ogni iniziativa utile per mantenere omogeneità nell'azione comune della coalizione.
A lui spetta controfirmare tutti gli atti aventi valore di legge dopo che sono stati firmati dal Presidente della Repubblica.
Il primo ministro espone in Parlamento il programma di governo, che viene posto sotto fiducia, entro dieci giorni dal decreto di nomina.
C'è da evidenziare che il Presidente del Consiglio non può determinare unilateralmente la politica generale del governo; questo compito infatti è assolto collegialmente dal Consiglio dei Ministri attraverso le sue deliberazioni.
Il Presidente del Consiglio ha sede a Palazzo Chigi, a Roma.
Il politico che è stato più volte Presidente del Consiglio nella storia della Repubblica è Alcide De Gasperi, con 8 mandati, seguito da Giulio Andreotti con 7. Spetta sempre a De Gasperi il record di permanenza ininterrotta a Palazzo Chigi, dal 10 dicembre 1945 (ancora sotto la monarchia) al 17 agosto 1953, ed è, insieme a Silvio Berlusconi, l’unico ad aver completato al governo un’intera legislatura di 5 anni.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO