Repubblica Centrafricana: ribelli prendono la capitale, presidente in fuga

Emergency ha lanciato un messaggio allarmante: nella capitale si spara dappertutto. Nel presidio ospedaliero pediatrico mancano elettricità e acqua

Djotodia è il leader dei ribelli

Colpo di stato nella Repubblica Centrafricana: i ribelli Seleka si sono impadroniti della capitale Bangui e il presidente Francois Bozize, salito al potere dopo la rivolta del 2003, è fuggito nella vicina Repubblica Democratica del Congo, dopo aver attraversato il fiume Oubangi. Intorno al palazzo presidenziale, che è stato accerchiato, si sono uditi a lungo colpi d'arma da fuoco.

La Francia aveva inviato truppe per tentare di difendere l'aeroporto della capitale. Bozize era ormai da tempo in conflitto con diversi gruppi armati del Paese: a gennaio scorso, i ribelli avevano firmato un accordo di pace che avrebbe dovuto permettere al presidente di restare in carica fino al 2016. Il patto è stato successivamente sconfessato, accusando Bozize di aver violato i patti.

Nella capitale la situazione è molto tesa. Si temono infatti rappresaglie. I ribelli controllavano già gran parte del territorio, durante la loro avanzata hanno chiuso scuole e compiuto saccheggi e massacri. Gli scontri hanno anche creato un'emergenza umanitaria in tutta la Repubblica Centrafricana. I ribelli, dopo aver violato il palazzo presidenziale, hanno deciso di proseguire verso la sede della radio nazionale. Qui, il capo Michel Djotodia lancerà un messaggio a tutta la nazione.

Il portavoce di Bozize, Gaston Mackouzangba, ha confermato che le truppe ribelli hanno espugnato la città, l'ultimo baluardo per il controllo totale del Paese. Emergency ha lanciato un messaggio allarmante: nella capitale si spara dappertutto. Nel presidio ospedaliero pediatrico mancano elettricità e acqua: chi lavora è da ieri sera asserragliato dentro i reparti. Emergency ha chiesto alle due parti in conflitto di negoziare al più presto un cessate il fuoco per non mettere a rischio la salute dei bambini ricoverati.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO