Prescritto il reato di Mills, la Cassazione ha deciso

Corriere ha messo in homepage da pochissimi minuti la notizia attesa per il pomeriggio:

Dato che le sezioni unite penali della Cassazione hanno dichiarato prescritto il reato di corruzione in atti giudiziari, ci potrebbero essere conseguenze anche sul processo '"gemello" che riprenderà sabato a Milano e nel quale è imputato il premier. Il tribunale, infatti, non potrà non tenerne conto «tuttavia il processo di Berlusconi - fanno notare fonti della difesa di Mills - è stato sospeso per un anno, quindi per lui, la prescrizione maturerebbe il prossimo novembre». In pratica, il processo a Berlusconi potrebbe andare avanti per un altro anno, ma difficilmente eviterà di finire in prescrizione.

Il Sole 24 Ore Radiocor riporta la dichiarazione di Piero Longo, avvocato di Silvio Berlusconi:

Per capire quali potranno essere gli effetti sul procedimento in corso a carico del presidente del Consiglio "bisognera' vedere il meccanismo per il quale e' stata stabilita la prescrizione".

  • shares
  • Mail
32 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO