Elezioni Regionali 2010: in Puglia Udc, Io Sud e Mpa provano il Partito del Sud. A spese del Pdl


Le elezioni regionali del 28 marzo saranno anche il banco di prova, in Puglia, per verificare il consenso di cui gode l'Udc di Casini e Cesa, che da queste parti non si alleato con né col Pd né col Pdl, preferendo una riedizione della Democrazia cristiana in salsa meridionalista. Il candidato degli estremisti di centro sarà infatti Adriana Poli Bortone, leader del movimento Io Sud, che in Puglia e Basilicata ha stretto un'intesa con il Movimento per le autonomie di Raffaele Lombardo, spiegando che: l’accordo politico tra l’MPA e Io Sud rappresenta un traguardo costruttivo e decisivo per dare vita ad una forza politica compatta ed unita che conosce i bisogni dei cittadini della Basilicata e le reali emergenze del nostro territorio avendo come obiettivo primario il tema del rilancio e dello sviluppo del Mezzogiorno.

La prova elettorale in Puglia e Basilicata e lo slogan scelto, Orgogliosamente terrona, potrebbero essere dunque i primi passi per il famoso Partito del sud (o Partito Unico del Mezzogiorno) di cui da tempo si parla, con prospettive ed intenti più o meno nobili. L'eventuale successo della triplice intesa neo democristiana in Puglia comporterà poi un travaso di voti, sottratti al candidato Pdl, Rocco Palese, e un indubbio vantaggio per Nichi Vendola.

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO