Guerra in Siria: seggio della Lega Araba attribuito all'opposizione

A Doha andranno sia il capo dimissionario che il suo successore, Hitto. Khatib pronto a pronunciare un discorso "a nome del popolo siriano".

Si svolgerà in Qatar

Svolta storica in Medio Oriente: il seggio spettante alla Siria, per quanto riguarda la Lega Araba, è stato ufficialmente assegnato all'opposizione del regime. Lo ha detto un alto responsabile alla vigilia del vertice arabo di Doha: "L'opposizione è stata invitata al vertice e occuperà il seggio della Siria".

Moaz El Khatib, capo dimissionario dell'opposizione siriana, ha annunciato: "Pronuncerò un discorso a nome del popolo dei siriani". Dal fronte della guerra, il comandante ribelle dell'Esercito Libero siriano, Rias Asaad, è rimasto ferito dall'esplosione di una bomba a Mayadeen. Lo ha riferito l'Osservatorio siriano per i diritti umani: "Un ordigno è esploso la scorsa notte vicino a un'automobile che trasportava il comandante dell'Esercito Asaad" ha comunicato Rami Abdel Rahman. Il militare è stato ricoverato in un ospedale della Turchia.

Al vertice di Doha, come detto, il leader della Coalizione nazionale di opposizione parteciperà da dimissionario; ci sarà pure Ghassan Hitto, il suo successore e capo del governo ad interim dell'opposizione. Khatib continuerà a lavorare per la Siria, ma non dall'interno delle istituzioni. Hitto è portatore di idee molto diverse rispetto al suo predecessore.

Il seggio siriano alla Lega Araba era vacante da 18 mesi, dal novembre 2011, sei mesi dopo l'esplosione della rivolta contro il regime di Bashar Assad, il cui esercito continua a mantenere la superiorità aerea sui ribelli. A proposito di Assad, domenica scorsa si era sparsa la voce di un suo ferimento: l'ambasciata siriana a Mosca ha smentito la notizia.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO