Sondaggi elezioni regionali 2010: i risultati finali su polisblog (prima parte)

ultimi sondaggi elezioni regionali 2010In vista delle regionali 2010, una settimana fa abbiamo lanciato una serie di sondaggi. Un post per regione, con tutti i candidati: dopo migliaia di voti, ecco i risultati. Come premesso fino alla noia, non c'è nulla di scientifico in queste rilevazioni: abbiamo solo voluto tastare il polso dei nostri lettori - allargare queste considerazioni a tutto il web, forse sarebbe un po' presuntuoso. Partiamo.

Per quanto riguarda il sondaggio sulle regionali in Calabria, trionfa Agazio Loiero, in lista per Pd e Sinistra con ben 750 voti, il 46% del totale. Sconfitto Giuseppe Scopelliti, che corre per Pdl e Udc: agguanta 518 voti, ovvero il 32%. Terza piazza per Filippo Callipo, candidato di Idv, liste civiche e lista Bonino-Pannella, con 347 voti, un onesto 21%. Difficile vada così per Loiero, il 28 e il 29 marzo...

Proseguiamo con il sondaggio sulle regionali in Puglia: dove sbanca Nichi Vendola (Pd, Idv, Si e Sinistra) con 863 voti, il 64%. Un plebiscito che travolge il candidato PdL Rocco Palese: prende circa la metà dei consensi, 388 voti, il 29% del totale. Terza piazza per Adriana Poli Bortone - UdC e Io Sud/Mpa - con 96 preferenze, un misero 7%.

E dopo il salto? Partiamo con il Lazio...

Nel Lazio, stravince Emma Bonino: in corsa per la Lista Bonino-Pannella, Pd, Idv, SI, conquista 1093 voti, il 68%. Renata Polverini, non la vede neanche: la prescelta di Pdl, Destra e Udc si ferma a 397 voti, 25%, poco meno di un terzo di quelli della Bonino. Roberto Fiore di Forza Nuova, chiude la classifica con 127 voti, un lusinghiero, rispetto all'effettivo peso reale di FN, 8% dei voti.

Nelle Marche
? Gian Mario Spacca, che corre per PD, Italia dei Valori, UdC, Verdi e Api, vince di misura con 282 voti, il 54% del totale. Sconfitto Erminio Marinelli, in corsa per Lega e PdL, che coglie appena 136 voti, un risicato 26%. Terzo posto per Massimo Rossi (PrC, Sinistra e Libertà, Pdci) con 96 voti - il 18% - e quarto per Marco Perduca, della Lista Bonino Pannella, solo 11 voti (2%).

In Emilia Romagna, vince Vasco Errani, candidato di PD e liste collegate, con 338 voti - il 42%. Sorpresa! Al secondo posto, c'è Giovanni Favia, del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo, 307 voti, un onesto 38%. Anna Maria Bernini (PdL e liste collegate) si ferma a 140 voti, il 17%, ancora peggio per Gian Luca Galletti candidato di UdC e liste collegate, solo 26 voti, il 3%.

Il Veneto? L'unico risultato davvero anomalo. Vince infatti Paolo Caratossidis di Forza Nuova, con 374 voti, il 29%. Gli elettori di FN hanno fatto girare il sondaggio nei loro forum, mobilitandosi e facendo vincere il loro candidato. Chiaro che le cose, il 28 e il 29 marzo, andranno diversamente, e la Regione la porterà a casa Luca Zaia - Lega Nord - PdL, che invece si piazza solo quarto, 215 voti (17%).

Secondo posto per Giuseppe Bortolussi, PD e liste collegate, forte di 299 voti, il 23%. Terzo per David Borrelli del Movimento 5 stelle di Beppe Grillo, un testa a testa: 271 voti, il 21%. Seguono altri candidati minori: Gianluca Panto del Partito Nasional Veneto, solo 93 voti, il 7%, e Antonio de Poli, UDC e liste collegate appena 27 voti, il 2% del totale di 1279 votanti.

Infine, il Piemonte: Mercedes Bresso, PD + liste collegate, vince con 317 voti, il 45% del totale, sconfitto, neanche di misura, il leghista Roberto Cota, che si assesta a 237 voti, il 34%. Terzo classificato, Davide Bono del Movimento 5 Stelle - 128 voti, il 18% - residuali le preferenze per Renzo Rabellino della lista No Euro, solamente 19 voti, il 3%.

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO