Giustizia a orologeria: arrestato l'ex vicepresidente della Giunta regionale pugliese Sandro Frisullo (Pd)


Ancora una volta i giudici intervengono a turbare il regolare svolgimento del processo democratico, influenzando gli elettori che stanno decidendo per quale partito votare il 28 e 29 marzo 2010, se per il Partito dell'Amore (Pdl) o per quello dell'Odio e dell'Invidia (meglio conosciuto come Pd).

L'incresciosa invasione di campo è avvenuta a Bari, dove i magistrati politicizzati - dopo aver trascinato nel fango il Premier associando il suo nome a escort e daddarie - ora hanno fatto tintinnare le manette. La vittima sacrificale di questa ondata giustizialista stavolta è l'ex vicepresidente della Giunta regionale pugliese Sandro Frisullo del Partito democratico.

Da quanto è emerso dai verbali degli interrogatori a cui è stato sottoposto Tarantini a novembre 2009, il Gianpi avrebbe procurato “compagnia femminile” e versato tangenti a Sandro Frisullo in cambio di agevolazioni nelle delibere e dello sblocco dei pagamenti delle fatture: Frisullo è accusato di associazione per delinquere, corruzione e turbativa d’asta.

Che ne dite, Alfano manderà gli ispettori anche a Bari?

  • shares
  • Mail
47 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO