Conferenza stampa di Bersani e Letta: la diretta. "Il Movimento 5 Stelle ha messo 8 milioni di voti in frigorifero"

Il segretario del Partito Democratico Bersani e il vicesegretario Letta in conferenza stampa per fare il punto sulla situazione politica.

Terminata la conferenza stampa di Bersani. Non è stato detto niente di particolare: il segretario del Pd è ancora disponibile, ma difende l'operato di Napolitano. Fa anche sapere che è disposto a incontrare Berlusconi nelle sedi istituzionali, ma che un governo con il Pdl sarebbe immobile. Si può invece collaborare per trovare una convergenza per eleggere il prossimo presidente della Repubblica. Ancora, Bersani ci fa sapere che al prossimo Congresso si farà da parte, e che quindi ci sarà anche da eleggere il prossimo leader del Pd (e la cosa tenta parecchio Renzi). L'unico attacco è stato al Movimento 5 Stelle, che con la sua strategia ha preso 8 milioni di voti per poi non farne nulla, "li ha messi in frigorifero".

16.48 E il ritorno alle urne? "Un'ipotesi disastrosa. E sono convinta che larga parte del Parlamento condivide la mia idea. Sono preoccupato per situazione del Paese, ma non sono pessimista sulla possibilità di dar vita a governo che avvii le riforme necessarie".

16.42 Bersani sull'elezione del Capo dello Stato: "Noi prendiamo in parola la Costituzione che ci chiama tutti a lavorare per una soluzione di larga o larghissima convergenza parlamentare. Lavoriamo per la più larga convergenza possibilie, fino alla prova dell'impossibilità"

16.38 Bersani su Berlusconi e il Pdl: "Sono pronto a incontrare Berlusconi nelle sedi istituzionali. Un esecutivo Pd-Pdl? Sarebbe un governo immobile, sarebbe una politica che finirebbe su una zattera sempre più piccola in una mare agitato"

16.34 Bersani torna sul Movimento 5 Stelle: "Non posso fare l'esegesi di Beppe Grillo tutti i giorni. Facessero una direzione anche loro in streaming così capiamo tutti... Non possiamo stare dietro a quello che dice uno o l'altro. E poi, dove sono le direzioni all'aperto di tutte le altre forze che dovrebbero concorrere alla vita democratica?".

16.26 Ecco uno degli annunci di Bersani che più si attendevano (e soprattutto lo attendeva Matteo Renzi): "Non appena ci sarà un congresso toccherà ad un altro. Io porto il partito fin lì. Punto". Il che significa che la stagione di Bersani come segretario del Partito Democratico è conclusa, per decidere il prossimo si faranno le primarie.

16.25 Bersani difende l'operato di Napolitano: ""Il Presidente della Repubblica, questo è il nostro giudizio, ha fatto quello che doveva e poteva fare e cioè garantire a europa e italia una continuità istituzionale e di governo. Accompagneremo questa fase, ma mi preme ribadire: guardiamo meglio la soluzione che stiamo proponendo, affiniamola, discutiamola ma l'unica via possibile è lavorare a doppio registro: è realistico e credibile".

16.20 Com'è giusto che sia, Bersani risponde alle teorie parlamentari di Beppe Grillo: "Senza Governo una legislatura non può andare avanti, un parlamento non può andare avanti. E non c'è insulto che cancelli questa verità. Ma se sono un ostacolo, sono pronto a farmi da parte, mi interessa solo l'Italia".

16.17 Bersani sulle consultazioni: "All'inizio delle consultazioni che mi sono state affidate abbiamo lavorato sulla scorta di quanto approvato dalla nostra Direzione: il tutto partendo dalle condizioni reali per il paese. Una condizione che mi preoccupa profondamente. Ci vuole un'esigenza di cambiamento. Il Paese chiede una guida perché ha problemi, ma manca di fiducia e ha bisogno di cambiamenti"

16.14 Bersani: "Siamo in ogni caso il primo partito e dobbiamo avanzare una proposta utile al paese. Per garantire governabilità, cambiamento e corresponsabilità noi pensiamo che un governissimo sarebbe sbagliato e la politica sarebbe chiusa in un fortino"

16.10 Inizia la conferenza stampa. Bersani: "Il paese ha bisogno di un segnale di cambiamento, con questa profonda convinzione ci siamo messi all'opera. Abbiamo detto non c'è governabilità senza cambiamento"

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO