Movimento dei Forconi: «Andremo da Grillo se non darà la fiducia»

I Forconi e il M5S avevano dialogato prima delle elezioni. Ora i toni di Ferro si fanno aspri e arriva l'appello con promessa annessa.

Movimento dei Forconi a Grillo

Mariano Ferro, leader del Movimento dei Forconi, lancia un messaggio a Beppe Grillo (battuto dall'AGI).

I due avevano dialogato prima delle elezioni di febbraio. Ora il dialogo è monodirezionale: parte dalla Sicilia e arriva direttamente al leader del Movimento Cinque Stelle.

Il tema? Il nuovo Governo:

«Grillo ha affermato che 'se ci sara' il governissimo la gente uscira' con i bastoni'».

ha detto Ferro, riferendosi alle affermazioni di Grillo nel corso della riunione con i dissidenti.

«Sbaglia: se ci sarà il governissimo la gente andrà da lui con i Forconi. Non è una minaccia, è un impegno che manterremo».

Secondo Ferro, infatti, a questo punto il M5S dovrebbe governare insieme al Partito democratico in tutta serenità. E potrebbe farlo senza preoccupazioni, visto che

«Potrebbe sempre mollare il Pd al primo sentore di tranelli»

Invece non sta andando così. Ferro spiega:

«Assistiamo allo stallo e a una scriteriata coerenza cieca, arrogante ed irrazionale che lascia il paese ancora una volta nelle mani degli stessi che ci hanno accompagnati al disastro».

E vista l'arroganza, Ferro promette che lavorerà:

«Da domani inviteremo le imprese,le famiglie, i disoccupati, gli esodati, i disperati, a mettere a tavola pane e coerenza, può essere una ricetta per dar da mangiare agli affamati. Nella speranza che di Currà e Battista ce ne siano altri, un appello ci sentiamo di fare agli eletti Cinque Stelle che non hanno ancora avuto il coraggio di uscire allo scoperto: votino la fiducia».

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO