Elezioni regionali 2010 Umbria: i dati del Viminale, i vincitori, i vinti, le prospettive

catiuscia mariniCi sono alcune regioni dove la partita non si è mai aperta, dove le elezioni avevano un finale già scritto e senza incertezze. Una di queste è l'Umbria, che pur confinando con il Lazio non ne ha condiviso le vicissitudini e i dubbi (e neppure la scelta di campo!). Lì, nel centro geografico dello Stivale, il Popolo della libertà ha fallito l'ennesimo tentativo di scalare il Palazzo, finendo distanziato di 20 punti dal candidato del Pd (57,24% contro 37,7%).

Anche Paola Binetti, catapultata improvvisamente dall'Udc a tentare la sorte in una disputa assai ardua, è uscita non molto bene, con un 5% che le permetterà di entrare in Consiglio regionale (se lo farà...) ma non di incidere su alcunché. Il nuovo presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, sarà sostenuta da 20 consiglieri: 13 del Partito democratico, 2 dell'Idv, 3 della Federazione della sinistra, 2 dei Socialisti. La candidata del centrodestra, Fiammetta Modena, guiderà l'opposizione insieme ad altri 7 consiglieri del Pdl, 1 della Lega Nord e 1 dell'Unione di centro.

I risultati delle singole liste vedono il mancato sorpasso del Pdl sul Pd (che pure rispetto alle regionali del 2005 perde oltre l'8% dei consensi) e l'ingresso del primo leghista nordista nel Consiglio umbro: Pd 36,16%, Pdl 32,36%, Federazione della sinistra 6,86%, Italia dei valori 8,33%, Lega Nord 4,33%, Socialisti riformisti 4,16%, Udc 4,38%.

umbria dati viminale def

umbria dati viminale def2

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO