Elezioni regionali 2010 Veneto: i dati del Viminale, i vincitori, i vinti, le prospettive

luca zaia governatore venetoLa vittoria di Luca Zaia in Veneto, non è mai stata in discussione. Il ministro delle politiche agricole, balzato agli onori delle cronache negli ultimi mesi per via della operazione McItaly, condotta insieme alla multinazionale del fast food, è, oltre a un leader locale molto amato dalla sua gente - percentuali bulgare, ha doppiato Bortolussi - anche una pedina importante per assetti nazionali.

La candidatura di Zaia, leghista, fedelissimo di Bossi, che chiama "capo", era stata messa sullo scacchiere per accontentare la Lega Nord: che certa di una crescita, voleva di più: per la precisione, un governatore. Il precedente Giancarlo Galan? Per quanto avesse fatto bene, era del PdL. I lumbard volevano una camicia verde in Veneto, per chetare i padani assetati di poltrone pesanti. E così è stato: Zaia presidente.

E Giuseppe Bortolussi, il candidato del PD? Assessore alle Attività Produttive e il Commercio del Comune di Venezia, è stato sacrificato al seggio, in una battaglia che il centro sinistra non ha mai avuto la minima possibilità di vincere. Ora Zaia, che molti intimi definiscono più un classico democristiano nell'animo, che un leghista, conquista una poltrona pesantissima, per un "asse del nord" cui Bossi tiene molto.

zaia deifinitiv viminale 1

zaia elezioni veneto definitivo viminale

zaia definitivo viminale regionali 2010

zaia definitivo elezioni regionali 2010 veneto

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO