Elezioni regionali 2010, Calabria: i dati del Viminale, i vincitori, i vinti, le prospettive


Se davvero qualcuno nel centrosinistra pensava di portare a casa un buon risultato in Calabria, dopo gli ultimi anni di “buongoverno” in quella regione, le urne lo hanno svegliato bruscamente dal sogno!

La palla passa ora al Popolo della libertà, che dovrà cercare di rilanciare questa terra, tanto bella quanto mal governata e valorizzata. Il nuovo presidente è Giuseppe Scopelliti, portato alla vittoria, con oltre il 57,7%, da una coalizione di centrodestra guidata dal Pdl e sostenuta dall'Udc. Agazio Loiero, governatore uscente a cui il Pd ha voluto dare ancora fiducia, si è fermato al 32,2%. Filippo Callipo, sostenuto da Italia dei valori, Radicali e Io resto in Calabria, si è aggiudica il 10% dei consensi, portando con ogni probabilità alla meritatissima sconfitta del centrosinistra. (Anche qui, come in Campania, a quasi 24 ore dalla chiusura dei seggi non è stato completamente terminato lo scrutinio....).

Sempre secondo i dati ufficiosi pubblicati dalla Regione, il Pdl ha ottenuto il 26,4%, il Pd il 15,8%, la lista Scopelliti il 9,9%, l'Udc il 9,4%, la lista Loiero il 7%, l'Idv il 5,4%, Insieme per la Calabria il 5,1%, la Federazione della sinistra il 4%, Socialisti e sinistra il 3,7%, Socialisti uniti il 3,2%, Noi Sud il 3%, Alleanza per la Calabria 2,22%, Io resto in Calabria 1,97%, Fiamma tricolore 0,4%, Radicali 0,25%.

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO