Antonio Di Pietro pronto per il referendum contro il legittimo impedimento

A poche ore dall’approvazione del legittimo impedimento, che permette al Presidente del Consiglio e a Ministri di non partecipare ai processi a proprio carico per almeno 18 mesi, Antonio Di Pietro ha annunciato che nelle prossime settimane raccoglierà le firme affinché la legge venga abrogata.

“Per quanto ci riguarda – ha dichiarato il leader dell’Italia dei Valori - non perderemo neppure un momento a disquisire di chi sia la colpa e soprattutto a chi giovi questo provvedimento.

Chiederemo direttamente ai cittadini, tramite referendum se sono d’accordo che in uno stato di diritto come il nostro si debba accettare che alcune persone non vengano sottoposte a processo come succede a tutti gli altri cittadini”.

Chissà poi perché in queste ore nessuno ha posto l’accento su una banale ma importante condizione. Può un amministratore avere bisogno di una assenza giustificata per non rispondere di probabili crimini che come cittadino non avrebbe dovuto commettere?

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO