Il "cavallo di Troia" entra nel partito del "predellino"


Di Gianfranco Fini, Silvio Berlusconi dice in tono liquidatorio: “Quello là ha perso definitivamente la testa”.

Ma il Cavaliere sa che l’ex leader di An ha nel mirino la “sua” testa. Politicamente parlando, s’intende.

E’ Umberto Bossi, a fiutare il nuovo vento insidioso e a mettere in allarme il premier: “Non ti fidare, Fini vuole una nuova Dc con Montezemolo”. Forse il Senatur non c’azzecca, ma per poco.

Più che alla vecchia sepolta Balena bianca, molti (fra cui, oltre il presidente della Camera e l’ex presidente della Fiat, anche Casini, Rutelli, Draghi, Pisanu, non pochi del Pdl e del Pd) hanno in testa un progetto inedito e guardano al boom di Nick Clegg e dei liberal-democratici inglesi.

Al di là dei nomi e delle sigle, c’è un cantiere aperto con obiettivi precisi.

Primo: superare questo bipolarismo “di Berlusconi” (e non “con Berlusconi”) e chiudere definitivamente la porta al bipartitismo. Secondo: bloccare lo sbocco berlusconiano del “plebiscitarismo” verso il “presidenzialismo” e l’involuzione disgregatrice della Lega. Terzo: costruire in tre anni il “terzo polo”, baricentro per l’alternativa di governo nel 2013.

E’ sempre più chiaro che c’è uno schieramento “trasversale” che punta non tanto a ricostruire “geometricamente” una mitologica forza “centrista”, ma a realizzare sui contenuti di riforma del Paese una forza “centrale” che sblocchi il quadro politico e rinnovi l’Italia.

All’interno di questo “movimento” si pone lo strappo di Fini: non su organigrammi e poltrone, ma squisitamente di linea politica e di prospettiva politica, riguardo al partito e al Paese.

Per raggiungere il Colle sull’onda plebiscitaria, a Berlusconi serve il partito carismatico-plebiscitario, ora bloccato da Fini. Berlusconi, sin dalla Direzione del Pdl di domani, tenterà il coupe de theatre per “cacciare” … l’eretico.

Altrimenti, il “tarlo” Fini inizierà un lungo lavoro di smottamento e logoramento interno. Il presidente della Camera sarà il “cavallo di Troia”. E tutti sanno come finì la storia.

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO