Nuovo codice della strada al via. Tutte le nuove norme proposte


Dopo essere stato licenziato dalla Camera arriva oggi in Senato per la discussione l'insieme di normative del nuovo codice della strada. Lungo il percorso molte sono state le nuove proposte e ancor di più gli emendamenti a quelle vecchie. Risulta quindi evidente che molte non passeranno l'ultimo test. Vediamo quali sono le più importanti.

Nuovo limite di velocità a 150 km/h. Se la società proprietaria del tratto autostradale lo vuole, potrà innalzare il limite a 150 km/h, ma solo nei tratti a 3 corsie e dotati di tutor.

Cinture di sicurezza sulle Minicar. Saranno finalmente obbligatorie. Inoltre chi ha subito il ritiro della patente per eccesso di velocità non potrà più utilizzare le minicar.

Multe. Chi le paga subito avrà diritto a uno sconto del 30%. Chi ha un reddito inferiore ai 10.682 euro potrà chiedere la reteizzazione del pagamento.

Alcol. Chi ha la patente da meno di 3 anni non potrà bere neanche un goccio; il limite di tolleranza sarà zero tondo. Tutti i locali che vendono alcolici avranno l'obbligo di mettere a disposizione un misuratore di tasso alcolemico. Chi serve alcol a minorenni subirà il ritiro della licenza.

Foglio rosa. Anticipato a 17 anni, ma con obbligo di guida cona fianco un patentato da almeno 10.

Targa personale. Chi cambia auto manterrà la propria targa, che diviene personale.

Casco. Obbligatorio anche per i ciclisti (?!), mentre in motorino non si potrà più girare col casco aperto, ma servirà per forza l'integrale. Chi guida moto oltre i 600 cc avrà anche l'obbligo di paraschiena e abbigliamento specifico.

Divieto di fumare. Chi guida non potrà più fumare. Coò sarà consentito ai soli passeggeri.

Rispetto dei pedoni. Verrà innalzata a 8 punti la decurtazione per chi non dà precedenza ai pedoni sulle strisce.

La parola ai lettori.

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO