Fini attacca la sinistra: "Sono disperati" e Bersani se la prende richiamandolo alla coerenza


A sinistra ormai lo consideravano come sponda nel centrodestra da utilizzare per scardinare il Governo, lo lodavano sui giornali d'area, lo apprezzavano strumentalmente sperando in una sua mossa per far cadere l'odiato Berlusconi. Ma Gianfranco Fini, conscio di essere "usato", non ci sta e attacca la sinistra

Quando si è in fase di disperazione politica, ci si attacca a tutto ciò che passa. Si augurano che io faccia qualcosa contro il governo di centrodestra, ma io lavoro perchè sia più efficace, non per farlo cadere. Cosa sperano? Come si può essere così strumentalmente miopi o in malafede?. Un conto è come dice Berlusconi lavorare per un patto costituente in Parlamento sulle riforme, altra cosa è avere il retropensiero che sia l'anticamera dell'ammucchiata anti Berlusconi

Insomma la sinistra sarebbe disperata e si attaccherebbe al Presidente della Camera, in mancanza di un proprio leader e con la speranza di poterlo usare per far cadere il Governo. Pierluigi Bersani non ha apprezzato l'uscita e dopo aver inserito Fini nel suo Comitato di Liberazione super allargato ora sembra richiamarlo alla coerenza

Lui faccia quello che ritiene, credo però che debba mostrare la sua coerenza in passaggi parlamentari come i temi economici o norme come quella sulle intercettazioni e la giustizia. Noi aspettiamo la coerenza del suo strappo. Fini è il sintomo di un problema, non è né la malattia né la cura.


Di sicuro la strategia di Fini non è proprio chiarissima: dopo aver minacciato gruppi autonomi e scissioni sembra aver fatto una retromarcia, anche in considerazione dell'esiguo numero di sostenitori in Parlamento. Inoltre questa sponda da sinistra non lo ha favorito perchè ha alimentato l'immagine di "tradimento" pro centrosinistra. Per questo motivo è dovuto intervenire per frenare i "sogni" dei leader del centrosinistra di poterlo arruolare nel tentativo di far cadere il Governo.

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO