Inno di Mameli: la Siae risponde a Roberto Cassinelli del Pdl



La Siae - come riportato questa mattina dalla Stampa - ha risposto al parlamentare del Popolo della Libertà Roberto Cassinelli che nei giorni scorsi aveva condiviso con quaranta colleghi un disegno di legge per permettere la riproduzione dell’inno di Mameli gratuitamente.

Secondo quanto sottolineato dalla società italiana degli autori e degli editori l’inno nazionale è già fruibile senza il pagamento dei diritti poiché i diritti d’autore sono caduti diventando di pubblico dominio, come sempre accade, dopo 70 anni dalla morte dell’ideatore di un pezzo.

Il caso era scoppiato a seguito di un concerto tenutosi a Messina lo scorso anno per il quale la Siae aveva richiesto il pagamento di 1000 euro. La somma, ha precisato la Siae, era stata richiesta per altri brani suonati durante quel concerto.

Fermo restando che l’errore è tollerabile se si è in grado di correggerlo è lecito chiedersi se il signor Cassinelli, e le altre persone coinvolte, prima di proporre un disegno di legge si siano informati. Anche solo per non fare la figura degli impreparati.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO