Rai: Michele Santoro come Simona Ventura. Rai per una Notte diventa una web tv



In Rai, al momento, qualcosa non gira. Al di là delle polemiche scoppiate attorno ad Augusto Minzolini contro il quale oggi, giovedì 6 maggio, si terrà l’ennesimo sit-in di protesta per il servizio realizzato sul caso Mills nelle ultime settimane sono arrivati agli onori della cronaca altri due casi.

Il primo riguarda Simona Ventura. L’intervista fatta per la propria web tv ad Aldo Busi, epurato dalla televisione pubblica, avrebbe complicato i rapporti tra l’azienda e la mattatrice dell’isola dei famosi che si dedicherà ad un progetto spagnolo in attesa di riavere dai vertici la fiducia di cui ha sempre goduto.

Fatta eccezione per il volto di RaiDue i veri casini in Rai li stanno avendo chi si occupa d’informazione. A Corradino Mineo, direttore di RaiNews24, sarebbe stata cancellata la rassegna stampa che tutti i giorni conduceva in simultanea per RaiTre e il canale di cui è responsabile.

Al Secolo d’Oggi sull’argomento ha dichiarato:

“La Direzione per i Palinsesti, che coordina l’offerta dei diversi Canali, comunicandoci le decisioni prese, ha spiegato che Rainews trasmette già sul digitale terrestre e sarebbe stato ridondante continuare a occupare pure lo spazio di RaiTre.

Ma il passaggio al digitale non sarà completato prima di Dicembre, perché non aspettare qualche mese? Tanto più che nei mesi estivi, dall’11 luglio all’11 settembre, quando i giornalisti prendono le loro ferie, la Rai ha già deciso di riaffidarci la finestra sulla Terza Rete fino alle 8,15.

Qualcuno, che pensa male, va insinuando che si sarebbe voluto togliere visibilità alla Testata per favorire, in futuro, una più agevole ristrutturazione – omologazione di Rainews. Mi parrebbe singolare : per togliere di mezzo un Direttore non c’è bisogno di danneggiare un Testata del gruppo a tutto vantaggio della concorrenza”.

La possibile sostituzione di Corradino Mineo potrebbe accadere a meno di un anno da quella di Paolo Ruffini, direttore di RaiTre epurato dai canali in chiaro dalla dirigenza Rai proprio perché non conforme all’idea d’informazione dell’attuale Governo.

In questo balletto di spostamenti non è entrato a far parte Michele Santoro. Il giornalista, che con Simona Ventura, registra gli ascolti migliori di RaiDue dopo la sospensione di Anno Zero durante la recente campagna elettorale si sarebbe attrezzando per non farsi più fregare dal censore di turno.

Secondo quanto sostenuto dall’Occidentale l’anchorman contento del successo ottenuto con “Rai per una Notte” starebbe pensando di rilevare Red Tv, il network televisivo di proprietà al momento di Massimo D’Alema, per proseguire l’esperimento organizzato a Bologna lo scorso 25 marzo.

Al momento sono solo voci quelle che girano attorno all’iniziativa di Michele Santoro. Certo è che se venissero confermate qualcuno dovrebbe spiegare ai cittadini perché il canone debba ancora essere pagato se altrove, ormai, si trovano i contenuti che il servizio pubblico non sente più come propri.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO