Ballarò 16 aprile 2013 - diretta di PolisBlog

Alle 21.05 su Rai3 la nuova puntata di Ballarò, in diretta su PolisBlog.

Di seguito trovate resoconto e gallery della puntata.

Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
23.26 Finisce la puntata con il video della madre di Ben, ucciso nella sua scuola statunitense con un colpo di arma da fuoco. La donna si appella agli americani affinché spingano i senatori a trovare un accordo per riformare la legge che regola il possesso delle armi.

23.25 Collegamento con Bertolino.
23.23 Guzzini: "Abbiamo dei problemi di tassazione, di costi di tasse del dipendente rispetto all'impresa, di costi dell'infrastrutture. Si deve fare subito un governo per avviare le riforme che anche i saggi hanno indicato".
23.21 Giovannini: "Abbiamo la necessità di riprendere una crescita forte. Ma non sarà sufficiente ad abbassare la disoccupazione. Va quindi protetta la coesione sociale. Possiamo fare tante cose a breve termine anche se gli effetti non si vedranno a brevissimo".
23.19 La Polverini spiega che la manifestazione davanti al tribunale di Milano è stata attuata anche in difesa dei medici del San Raffaele.

23.18 Il vicedirettore di La Repubblica non esclude possibili scissioni nel Pd: "Renzi se non vuole sfasciare il Pd deve porsi il problema di parlare a quella parte di Pd che ha a cuore la sinistra".
23.16 Giannini sottolinea che c'è una divaricazione di interessi tra Bersani e Renzi.
23.13 Severgnini: "Questo Paese da 20 grida di voler cambiare. Questa è l'ultima volta. Matteo Renzi deve rendersi conto che finora abbiamo infilato una delusione dopo l'altra".

23.12 Tabacci su Renzi: "Lo stimo, ma deve crescere in profondità. La politica richiede di non dire 'dico così perché lo vuole la gente'. Lui ha i numeri per crescere e per rappresentare bene questo Paese".
23.11 Renzi vince contro Grillo e Berlusconi.

23.10 Come sarebbero le coalizioni.

23.08 Intenzioni di voto.

23.07 La prima cosa da fare.

23.06 Da dove dovrebbe provenire il nuovo Capo dello Stato.

23.05 Sondaggi.

23.00 Un servizio su affitti e vendite degli immobili. Non solo i costi, ma anche le tasse.

22.54 Pubblicità.
22.52 "L'agenda delle cose da risolvere purtroppo è molto lunga. Si è cominciata con il governo Monti, e anche in realtà prima, ma resta molto da fare".
22.50 L'intervista a Carlo Cottarelli direttore del dipartimento affari fiscali del Fmi.

L'Italia anche prima della crisi non cresceva. Uno dei problemi è la pubblica amministrazione che non è efficiente. C'è troppa burocrazia. La giustizia è lenta, il processo civile in Italia dura tre volte quello francese.


22.47 La Polverini ammette che il caso Regione Lazio ha pesato sul successo elettorale del M5S:

Se torniamo al voto è possibile che Grillo dica: 'io ci ho provato con un nome che non fosse politico, e quindi la responsabilità non è mia'.

22.46 Bonafè si dice d'accordo sul programma grillino in merito ai costi della politica. Ma non sull'uscita dall'euro e "sullo stile". Poi definisce "pagliacciata" l'occupazione delle Camere.

22.44 Tabacci: "Grillo ha detto che cambiava l'Italia, ma ora si tira indietro lasciandola a Bersani e Berlusconi".
22.42 "Oggettivamente Grillo sta aiutando Berlusconi, mantenendo questa situazione. Se si alleasse col Pd Berlusconi sarebbe notte".
22.40 Severgnini critica le parlamentarie del M5S che hanno fatto sì che la selezione della classe politica nel movimento grillino non sia scevra di errori clamorosi per cui una senatrice che parla di Europa non sa cosa sia la Bce.

22.38 Un servizio sui parlamentari grillini.
22.35 Giannini cita La Russa che con una battuta aveva parlato di salvacondotto per Berlusconi:

Per il Quirinale il Cavaliere vuole una donna che si chiama Salva di nome e Condotto di cognome.

22.33 Giannini concorda sul fatto che bisogna fare presto. Poi sottolinea che Berlusconi ha una grande responsabilità visto che negli ultimi 11 anni ha governato per 9 anni.
22.28 Pignoramenti, di ogni oggetto, aumentati. L'oro, gli arredi, i quadri. Anche un cane è pignorabile.

22.26 Lungo intervento di Giovannini che rivendica il lavoro fatto dai saggi che dimostra che le cose si possono fare in breve tempo. Quindi un servizio sui pignoramenti.
22.21 Guzzini: "Il Pd si assuma la responsabilità di fare una proposta dopo 50 giorni dalle elezioni".
22.20 "Gli italiani preferiscono farsi abbindolare".
22.18 Tabacci sottolinea che "l'Italia in questi anni non aveva bisogno di un venditore di fumo come Berlusconi, ma di uno statista che raccontasse al Paese come stare in Europa caricandoci i problemi dell'intero continente. E invece lui nel 2008 disse che la crisi era psicologica"
22.15 Polverini: "Berlusconi fino ad oggi ha avuto solo una condanna per la quale aspettiamo gli altri gradi di giudizio". Poi sull'accusa rivolta all'ex premier di aver comprare alcuni senatori del centrosinistra: "Lo stesso Grillo ha detto che il Pd voleva comprare i suoi senatori".
22.11 Bonafè: "C'è bisogno di uscire da questo stallo con o un governo o con nuove elezioni".
22.10 I processi Berlusconi.

22.08 Ancora sul Cavaliere: "Lui riesce a presentarsi sempre come nuovo, anche perché ha gli strumenti per non farsi dimenticare".
22.07 Severgnini: "Berlusconi usa la tattica dei pugili. Quando è in difficoltà, abbraccia l'avversario". Poi lo definisce un venditore di fumo e un padre padrone del suo partito.

22.02 Un servizio racconta la manifestazione a Bari del Pdl.
21.57 Pubblicità.
21.55 L'ironia del web sull'attualità politica.
21.53 Giovannini individua tre provvedimenti prioritari: "riforma fiscale, definire la linea di povertà con l'Isee e fare un casellario di chi riceve assistenza".

21.51 Ancora il giornalista: "Prodi sarebbe la mossa più logica per il Pd".
21.49 "Grillo si sta rivelando un giocatore molto più furbo di quanto sembrasse".
21.46 Giannini illustra la strategia di Berlusconi il quale "spera che il Presidente della Repubblica sia garante della sua vicenda giudiziaria". Poi definisce "Vietnam democratico" la lotta all'interno del Pd.
21.40 Polverini: "Abbiamo detto no a Prodi perché è stato per due volte avversario di Berlusconi. In termini di politica europea ha fatto delle forzature".
21.38 Tabacci si dice preoccupato dalle critiche di Berlusconi a Prodi come possibile nuovo Presidente della Repubblica. Quindi propone Amato. Se invece si arrivasse alla quarta chiamata si potrebbe virare su Prodi.

21.35 La renziana Bonafè: "Se il Pd proponesse la Finocchiaro, non la voteremmo".
21.33 Per Guzzini il nuovo Capo dello Stato non deve essere stato troppo esposto nel mondo della politica recente. Quindi propone il nome di Amato.

21.30 In studio Severgnini inizia il talk e boccia la candidatura della collega Gabanelli:

Milena è inaffidabile, che è una virtù per i giornalisti. Non la metteranno mai là perché è incontrollabile.

21.26 Il primo servizio è sul tema dell'elezione del Presidente della Repubblica.
21.24 Crozza si trasforma in Bersani: "La Gabanelli è una bella idea. Grillo ha le idee chiare. La fate facile voi. Io idee chiare non ne ho. Anzi io proprio non ho idee. Io ho le idee di D'Alema, ma non le ho capito. Non è che se sei grillino la colonscopia la fai in streaming"

21.21 Sull'appello di Grillo al segretario Pd: "Bersani, ti ha anche chiamato Bersani. Non ha gridato. E quando ti ricapita?"
21.20 "Ti prego, Milena, accetta. Tu sopravvalutata? Ma lo hai mai visto Amato? Lui è un miracolato"
21.18 "Giova, preparati. Gabanelli Presidente, tu non lo vuoi fare un corazziere?"
21.17 Maurizio Crozza.

21.12 Pubblicità.
21.10 Intervista alla Gabanelli: "Sono imbarazzata, sorpresa, riconoscente. Non posso che essere grata ai cittadini. Io rappresento un gruppo indipendente. Sono confusa. Accetterei? Ci penso, non saprei cosa risponderti. E' una cosa più grande di me. Io non credo di avere competenza politica che serve per un ruolo di questo genere".

21.07 I primi cartelli illustrano le cifre della crisi. Dai pignoramenti in aumento ai redditi in calo.

21.06 Inizia la puntata, con la presentazione della campagna benefica 30 ore per la vita.

Stasera alle 21.05 su Rai3 torna l'appuntamento con Ballarò. La puntata sarà dedicata alla imminente elezione del Presidente della Repubblica, sul cui nome i partiti politici ad oggi paiono non aver trovato un accordo. Evidentemente i fatti avvenuti ieri a Boston influenzeranno la scaletta del talk show di Giovanni Floris, con approfondimenti e testimonianze dagli Stati Uniti.
Parteciperanno al dibattito il presidente dell'Istat Enrico Giovannini, uno dei saggi scelti da Napolitano, Simona Bonafé del Pd, Renata Polverini del PdL, Bruno Tabacci del Centro democratico, l'imprenditore Adolfo Guzzini, il vicedirettore di Repubblica Massimo Giannini e il giornalista e scrittore Beppe Severgnini. Come sempre il presidente della Ipsos, Nando Pagnoncelli, illustrerà alcuni sondaggi. In apertura la copertina di Maurizio Crozza.
L'elenco degli ospiti è stato reso noto ieri prima delle esplosioni di Boston e quindi è possibile che subisca variazioni.
PolisBlog seguirà in diretta a partire dalle ore 21.05 tutta la puntata. Segnaliamo che sette giorni fa Ballarò è risultato il secondo programma più visto della prima serata con 4 milioni 116 mila telespettatori e uno share del 15,66%.
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO

Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO

Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, 16 aprile 2013 - FOTO

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO