Ore 12 - Italia, dov'è il "nocchiero"?

altroSi scherza con il fuoco. E il fuoco brucia. Il dramma greco rischia di espandersi in Europa.

La Moody’s avverte che c’è un forte pericolo contagio per le banche in Spagna, Portogallo, Irlanda, Gran Bretagna e Italia. La moneta unica è sotto pressione, ai minimi storici. C’è un’emergenza economica e una emergenza sociale che riguarda l’intero continente.

Stanno peggio quei paesi come l’Italia che hanno le peggiori performances di debito con l’estero, di debito pubblico e di crescita economica. Ecco perché l’Italia è a rischio.

E un Governo oramai debole e impotente com’è quello di Berlusconi, apre la porta a manovre speculative incontrollabili e molto pericolose. Ancora una volta le rassicurazioni del Premier e del ministro Tremonti sono infondate e rasentano l’irresponsabilità.

La destabilizzazione economica porta comunque, non solo in Italia, a un riassetto e a una necessità di ristrutturazione del quadro politico. In palio c’è la nuova spartizione economica del mondo e in Europa una divisione fra Stati di serie A e Stati di serie B. L’Italia, sempre più “italietta”, sta entrando a forte velocità in questa nuova dimensione negativa.

In questo quadro, la Lega alimenta il fantasma dell’immigrazione e spinge per lo spezzettamento della Nazione, forzando ulteriori chiusure e lacerazioni. Il Pdl è squagliato. Così come il Governo, sotto i colpi di scandali a ripetizione. Il Premier è “out”. La nave è oramai senza nocchiero.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO