Di Pietro si scaglia sull'inciucione Pd-Lombardo in Sicilia


In Sicilia è sempre più evidente l'avvicinamento tra Raffaele Lombardo e il Pd e questo "inciucio" non va giù ad Antonio Di Pietro che si scaglia contro il suo alleato

I responsabili del Pd che hanno promosso l'alleanza con l'Mpa di Lombardo si devono vergognare non solo per l'accordo che hanno fatto a Gela ma, soprattutto, per l'appoggio che gli hanno garantito in Regione. In questo modo il Pd ha tradito l'elettorato che lo ha votato per contrastare le politiche di Lombardo e non per appoggiarle

Insomma bordate pesanti per un Pd che invece rivendica il ribaltone siciliano che vede al governo regionale un'inedita alleanza Mpa-Pdl Sicilia (di Miccichè e finiani)-Pd e strategicamente pensa che l'unico modo per avere qualche chance in Sicilia sia allargare la coalizione ai lombardiani. In Regione, pur stravolgendo i risultati elettorali e la propria opposizione iniziale a Lombardo, il Pd ha portato a casa una finanziaria quasi completamente scritta da loro. E ora si accinge a entrare direttamente in giunta diventando organico alla nuova maggioranza.

Un altro esponente dell'Idv, Leoluca Orlando, mette in mezzo anche la questione delle comunali a Gela

Siamo stati messi in condizioni di gravissima difficoltà. A Gela l’Idv aveva raggiunto una chiara e pubblica intesa con il candidato a sindaco Fasulo, espressione delle primarie candidato ufficiale del Pd perche’ avevamo ottenuto il suo impegno che nella coalizione non ci sarebbe stata ne’ la lista dell’Mpa di Lombardo, ne’ altre liste di centrodestra. Poche ore prima della scadenza del termine per il deposito delle liste, il candidato ufficiale del Pd ha comunicato di avere scelto di allearsi con il Movimento di Lombardo. Questo ha portato all’esclusione della nostra lista. Il Pd in Sicilia e’ travolto ormai da una gravissima crisi di credibilita’ e da una questione morale

Il Pd continua sulla sua strada non badando alle accuse di trasformismo e di alleanza contro natura con un presidente di regione colpito anche da inchieste giudiziarie pesanti. Evidentemente la prospettiva di avere un po' di potere in regione dopo anni di sconfitte a valanga è più forte di qualsiasi considerazione ideologica.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO