L'onorevole generale Speciale condannato per peculato: ha fatto volare le spigole!

Delle spigole volanti del generale speciale e della sua meritata elezione a senatore della Repubblica nelle liste del Pdl abbiamo già scritto. La vicenda si arricchisce oggi di un lieto fine, che Repubblica riporta oggi.

L'ex generale della Guardia di finanza sarebbe stato condannato, per il reato di peculato continuato, ad 1 anno e 6 mesi. Il giudizio di appello militare stabilisce che il "ponte aereo di spigole" del 26 agosto 2005 per accendere le serate in baita di una vacanza estiva nella foresteria dolomitica del Corpo a passo Rolle, non fu un atto di legittima generosità verso "dei poveri finanzieri che non ne potevano più di mangiare solo wurstel". Al contrario, fu un abuso di denaro e risorse pubbliche per riempire la pancia del Comandante generale, di sua moglie, dei consuoceri, di una coppia di amici (un generale della Finanza e consorte) e certamente di qualche povero finanziere ridotto a cameriere di quella cena.

Insomma il generale aveva già preso le abitudini della casta prima ancora di entrare a farne parte: dopo due sentenze di assoluzione da parte della Corte dei conti e del Tribunale (secondo cui usare un aereo militare per portare 10 casse di pesce fresco in montagna è una cosa normale), ora forse verrà chiarito che le spigole, per quanto speciali, non possono volare...

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO